Bonus luce e gas, come richiederlo

di Fabiana Commenta

Restano confermati anche per il 2017 gli aiuti economici da parte del Governo per le famiglie più disagiate che possono richiedere il Bonus energia per cercare di risparmiare e contenere i costi delle bollette di luce e di gas.

 

Per richiedere e ottenere il bonus sociale e usufruire dello sconto previsto sulle forniture domestiche di energia è però necessario rientrare nei parametri di reddito ISEE che consentono l’accesso alle agevolazioni previste dal governo. 

Vediamo nel dettaglio che cosa offrono i bonus che tendono ad essere variabili in base alla composizione del nucleo familiare. Ecco nel dettaglio le cifre elargite.

Bonus sociale di 112 euro per famiglie con 1-2 componenti,

Bonus sociale di 137 euro per famiglie di 3-4 componenti,

Bonus sociale di 165 euro per famiglie oltre i 4 componenti.

Tutte le famiglie più disagiate da un punto di vista economico possono usufruire di uno sconto che va dal 20% al 30% della spesa lorda annuale e che risulta essere superiore rispetto al 2016,.

Per richiedere il Bonus Sociale per le famiglie con meno di 4 figli a carico è necessario presentare un ISEE di 8.107,5 euro (rispetto ai 7500 del 2016).

COME RISPARMIARE GAS IN CUCINA

Ma come richiedere il Bonus?

Per inoltrare richiesta del Bonus energia è necessario presentare la domanda presso gli appositi uffici comunale o specifici enti designati dal comune stesso (come i CAF ad esempio). I moduli devono essere correttamente compilati ed essere presentati per inoltrare domanda. È anche possibile effettuare direttamente il download sui siti web dell’AEEGSI e dell’ANCI.

 

photo credits| thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>