Consigli per risparmiare sulla spesa alimentare: provate con il fai da te

di Salvina 9

Se ci seguite abitualmente sapete senz’altro che esistono molti metodi per dare un taglio alle spese alimentari e vedere lo scontrino accorciarsi una volta usciti dal supermercato. Uno di questi è senza dubbio l’eliminazione dalla lista della spesa di tutti cibi elaborati (biscotti, merendine, bibite zuccherate, salumi ecc.) e la loro sostituzione con altri alimenti più naturali possibile, così come la rinuncia a tutti quegli alimenti che per comodità alcuni di noi hanno smesso di preparare con le proprie mani preferendo piuttosto acquistarli già belli e pronti.

E’ il caso, solo per fare un esempio, dei sughi per condire la pasta, che negli ultimi anni hanno preso piede sulle tavole degli italiani in maniera impressionante. A rimetterci però sono non solo le nostre tasche, ma anche, a volte, la freschezza e la bontà di ciò che mangiamo. Per riportare in positivo un bilancio familiare traballante quindi può essere un’ottima idea quella di ricominciare a preparare sè la maggior parte dei cibi che è possibile fare in casa. E credetemi la quantità di ciò che potrete fare con le vostre mani è davvero notevole.

Di seguito troverete una lista di tutto ciò che potete fare a meno di comprare al supermercato. E tutte le ricette e le indicazioni per il fai da te gastronomico, ma non solo, le trovate qui, su Guadagnorisparmiando:

Dado di carne, Dado vegetale, Yogurt, Pane, Lattuga, Omogeneizzati per bambini, Granita al limone, Pesto alla genovese, Sugo di pomodoro, Burro, Liquori, Biscotti, Basilico, Erbe aromatiche, Marmellata, Prezzemolo.

E il risparmio è possibile anche su altre tipologie di prodotto, non solo sui generi alimentari: volendo infatti si può fare a meno di comprare al supermercato anche alcuni prodotti per l’igiene della casa e la cura del corpo.

Basta avere un pò di tempo e pazienza e i risultati si vedranno. Certo riuscire a fare tutte, ma proprio tutte, queste cose per risparmiare sarebbe davvero un’impresa formidabile, ma alcuni di questi suggerimenti possono tornare utili anche a chi non ha molto tempo da dedicare alla cucina. Come sempre, provate e fateci sapere.

E continuate a seguirci perchè la lista è destinata ad allungarsi…

Commenti (9)

  1. ho fatto il burro le marmellate la crema gianduia ora sono passata al sapone piatti fatto in casa e al sapone per bucato. Al supermercato piano piano compro sempre meno scatolame il sugo me lo faccio da sola i legumi li compro freschi e li congelo cerco di non comprare più insalata già pronta anche se a volte sono tentata per la mancanza di tempo. Voglio provare a fare il pane l’unica cosa su cui non riesco a risparmiare è il cibo per il cane e i miei 3 gatti compro le lattine ma alla fine del mese è davvero una spesa comunque ritornando alle cose fatte in casa è davvero soddisfacente si risparmia e a livello qualitativo è certamente meglio grazie dei vostri utili consigli

  2. Grazie Alessandra,

    siamo felici che i nostri consigli ti abbiano aiutata a risparmiare : )

    Continua a seguirci perchè altri utili suggerimenti sono in arrivo ; )

    Per il pane, hai letto questo post?:

    http://www.guadagnorisparmiando.com/acquisti/ecco-quanto-si-risparmia-preparando-il-pane-con-le-macchine-del-pane/

  3. Non lo sapete che il fai da te in Italia è vietatissimo ?
    Potrebbero sbattervi in galera e denunciarvi !
    Il regime dittatoriale italiano di destra che ci governa da 32 anni ci vuole vedere in miseria ( più gli italiani diventano poveri meno problemi creano al regime italiano che li governa ) .
    Il regime italiano fascista-democratico -mafioso sta facendo di tutto per rubare è rapinare tutti i soldi che i cittadini italiani poveri è onesti hanno in tasca !
    Occhio !
    Potrebberò arrivarvi i NAS in casa oppure le FIAMME GIALLE mentre vi fate detersivi -burro-marmellate -eccetera col fai da te !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>