Risparmiare sulla spesa: come fare la scorta alimentare

di Redazione 1

Quanti di voi leggono attentamente i volantini dei supermercati siti vicini a casa e, armati di penna e pennarello, segnano i prodotti di genere alimentare di cui è meglio approfittare? Se leggete il nostro blog saprete già quanto sia importante approfittare delle offerte e delle promozioni in corso, e lo è ancora di più se avete abbastanza spazio in casa, o in cantina, per fare scorta dei prodotti alimentari e risparmiare sulla spesa settimanale.

Per fare una scorta alimentare che ci permetta di risparmiare qualche euro è importante dedicare del tempo alla ricerca dei prodotti più convenienti, una ricerca che deve essere realizzata con criterio e qualche strategia.

Innanzitutto, selezionate i supermercati e discount più vicini a casa vostra e tenete da parte i volantini pubblicitari che ogni giorno invadono la vostra posta. Dopo aver conservato quelli di vostro interesse, scegliete i prodotti in offerta da quelli proposti e fate una lista dei prodotti che volete acquistare, il loro prezzo e il luogo di acquisto. Indicate una proposta di spesa alimentare da realizzare in tre supermercati o discount, in questo modo potrete acquistare prodotti selezionati nei super o discount più vicini a casa vostra senza essere obbligati a un pellegrinaggio noioso, lungo e non necessario.

Dopo aver scelto i prodotti da acquistare (e il luogo in cui fare la spesa), potrete stabilire la quantità di prodotti da acquistare: tenete conto dello spazio di cui disponete in cantina, negli armadi o in garage e indicate un numero indicativo di prodotti da acquistare.

Con la lista alla mano, recatevi al supermercato o discount e iniziate a cercare il prodotto che avete indicato sul volantino, dopo aver fatto questo potrete scegliere la quantità effettiva da acquistare a seconda della data di scadenza riportata sulla confezione. Comprate solo il prodotto che sapete di poter consumare: in questo modo eviterete di buttare via del cibo o altri prodotti di bellezza o per la pulizia della casa (in questo caso, potrete acquistare più prodotti in offerta a causa della lunga data di scadenza).

Dopo essere tornati a casa, posate i vostri prodotti in dispensa (a proposito, preferite gli scatolati!) stilando una piccola lista delle date di scadenza del cibo che dovrete consumare in tempo prima della data di scadenza. Allora, siete pronte?

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>