Tutte le novità della dichiarazione dei redditi 2008: dal modello unico ai nuovi bonus

di Salvina 1

Si chiama Pronto Unico Web il nuovo modello di dichiarazione dei redditi presentato dall’Agenzia delle Entrate, da compilare e inviare on line entro il 31 Luglio 2008. Il nuovo modulo è riservato solo alle persone fisiche non soggette agli studi di settore, che non devono presentare il modello Iva e che non hanno redditi da partecipazione.

Pronto unico web è disponibile gratuitamente sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate e sarà in parte precompilato con alcuni dati relativi alle dichiarazioni degli anni precedenti. Naturalmente i dati in questione potranno essere confermati o modificati.

Ma vediamo adesso le maggiori novità per il 2008:


Nuove aliquote Irpef:

  • redditi fino a 15.000 euro: aliquota del 23%;
  • redditi da 15.000 a 28.000 e da 28.000 a 55.000 euro: le aliquote passano rispettivamente al 27 e al 38%;
  • redditi da 55mila a 75mila euro: aliquota pari al 41 per cento;
  • redditi superiori a 75mila euro: aliquota massima del 43%.
  • Famiglie numerose: le detrazioni per carichi familiari sostituiscono il sistema di deduzioni. Alle famiglie con almeno quattro figli spetta un’ulteriore detrazione di 1200 euro, anche in caso di separazione dei coniugi. Tuttavia l’importo complessivo non varia se il numero dei figli è superiore a quattro.

    Bonus per gli incapienti: nuovo bonus di 150 euro, destinato ai contribuenti con reddito complessivo inferiore a 50.000 euro e imposta netta pari a zero nel 2006.

    Sostegno per l’assistenza: viene introdotta una detrazione d’imposta del 19%, per spese, per un massimo di 2.100 euro, sostenute per addetti all’assistenza personale o di un familiare. Detrazione riservata ai contribuenti non autosufficienti il cui reddito complessivo non superi i 40mila euro.

    Giovani e attività sportive: è prevista una detrazione del 19% per le spese sostenute per l’iscrizione annuale e l’abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine, di bambini e ragazzi fra 5 e 18 anni, per un importo non superiore a 210 euro.

    Studenti, giovani e famiglie in affitto: introdotta una detrazione del 19% sulle spese sostenute per l’affitto dagli studenti universitari fuori sede (in un comune fuori provincia o comunque distante almeno 100km da quello di residenza). Allo stesso modo è prevista una detrazione d’imposta pari a 991,60 euro per tre anni riconosciuta ai giovani fra i 20 e i 30 anni, che affittano un appartamento da destinare a propria abitazione principale, con un reddito non superiore a 15.493,71 euro. Sconto Irpef sugli affitti per gli inquilini a basso reddito.

    Spese per intermediazione immobiliare : detrazione del 19% anche per i compensi, non superiori a 1000 euro, pagati agli intermediari per l’acquisto di immobili ad uso abitativo principale.

    Bonus “verde”: è prevista una detrazione del 55% per spese sostenute per l’installazione di pannelli solari, per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale di caldaie a condensazione, per migliorare l’isolamento termico di edifici esistenti.

    Bonus Frigorifero: detrazione d’imposta del 20%, per l’acquisto, nel 2007, di frigoriferi e congelatori di classe energetica non inferiore ad “A+” e di televisori digitali.

    Commenti (1)

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>