Parma, arriva il bonus acqua per le famiglie disagiate

di Redazione Commenta

In un periodo come quello estivo un bene prezioso come l’acqua diventa ancora più fondamentale. Molte famiglie bisognose fanno però fatica ad arrivare a fine mese, anche perchè incombono, puntualmente, bollette di luce, gas ed acqua, ed è proprio per far fronte al pagamento di questa fondamentale risorsa che il comune della città di Parma ha deciso di scendere in campo in favore delle famiglie a basso reddito. La misura d’aiuto consiste in un bonus finalizzato a contribuire per il pagamento delle bollette dell’acqua. In base ad una graduatoria fornita dai dati inerenti la situazione economica delle famiglie, l’ISEE, il bonus potrà variare fra un minimo di 80 euro ad un massimo di 280 euro, e potrà dare una copertura parziale o totale del pagamento dell’utenza del servizio idrico Iren Emilia.

L’indicatore Isee, comunque, non dovrà essere superiore ai 5000 euro. L’amministrazione parmense ha potuto attuare questa iniziativa tramite un piccolo aumento pari a 0,0085 euro per ogni metro cubo di acqua fatturato sulle bollette del servizio idrico dei singoli utenti. Le risorse ottenute saranno quindi utilizzate a favore di quelle famiglie bisognose, le quali potranno inoltrare la domanda, per accedere al bonus, fino al 29 luglio 2010. La domanda dovrà essere presentata su un apposito modulo che può essere ritirato al primo piano degli Sportelli al Cittadino del Comune di Parma, oppure si può scaricare direttamente dal sito Internet del Comune di Parma.

L’amministrazione di Parma, al fine di informare tutta la popolazione della bella iniziativa attuata, si è attivata con vari mezzi, cominciando da una lettera di comunicazione inviata a tutte le famiglie che versano davvero in uno stato di disagio economico da non sottovalutare e per le quali, in seguito a controlli effettuati, è stato rilevato, tramite modello Isee, un reddito annuo inferiore ai 5000 euro. Un piccolissimo sacrificio per gli altri utenti, ma un grande aiuto per i più disagiati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>