Codacons, è raffica di aumenti dal 1 luglio 

di Fabiana Commenta

È raffica di aumenti a partire dal 1 luglio 2019: lo denuncia il Codacons che elenca l’uno dopo l’altro i rincari previsti per i prossimi mesi passando dalle bollette di luce ai telefoni, dai titoli di viaggio per il trasporto pubblico fino alla tassa sui rifiuti. 

Insomma si preannunciano mesi difficili per i consumatori. 

Elettricità 

 

L’ARERA (Autorità Regolazone per Energia Reti e Ambiente) ha stabilito un aumento del +1,9% (per coprire la spese delle materie prime) sulle bollette della luce per le famiglie che beneficiano dei servizi in tutela. Si tratta di un aumento medio al calcolato per una famiglia tipo che ha consumi medi di energia elettrica di 2700 kilowattora l’anno e una potenza impegnata di 3 kilowatt.  Ma il Codacons ricorda che l’aumento arriva proprio nel momento maggior consumo di elettricità per l’utilizzo di condizionatori e sistemi di climatizzazione in che inciderà sulla bolletta. 

Tassa rifiuti 

Aumentano ancora alcune tasse locali con la TARI, la tassa sui rifiuti versata ai Comuni, che nel 2019 fa registrare un aumento del +0,9% rispetto all’anno scorso.

Telefono

Aumento in vista anche per il telefono con le bollette che potrebbero arrivare fino a +3 euro al mese per i clienti di alcune compagnie di telefonia mobile in virtù delle rimodulazioni comunicate a giugno. Ma anche alcune offerte per la telefonia fissa potrebbero subire degli aumenti. 

Mezzi pubblici 

In vista anche gli aumenti dei trasporti pubblici: previsto un aumento del +33% anche i biglietti dei mezzi pubblici. Accadrà a Milano a partire dal 15 luglio con un aumento da 1,5 a 2 euro sul biglietto ATM.  

 

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>