Portobello Modena: spesa gratis per le famiglie in difficoltà

di Redazione 1

L’Emporio Portobello, coordinato dall’Associazione Servizi per il Volontariato Modena – ONLUS, è uno dei progetti che meglio riflettono l’ideale di collaborazione e sostegno alle famiglie. Il progetto è infatti dedicato a tutti coloro che, a causa della crisi, hanno perso il lavoro e che oggi faticano per poter sostenere la propria famiglia.

L’Emporio Portobello a prima vista ricorda un normale supermercato: all’interno vi sono infatti scaffali, beni di prima necessità e carrelli. Il vero cambiamento, quello che fa la differenza e rende il progetto ammirabile, è la forma di pagamento: coloro che entrano al supermercato si presentano con una tessera carica di punti spesa, uno strumento dedicato esclusivamente alle famiglie in difficoltà.

La tessera, consegnata ai nuclei familiari individuati a seguito della valutazione dell’ISEE, viene ricaricata mensilmente tenendo in considerazione dei figli a carico. Ogni tessera sarà a disposizione della famiglia per un periodo limitato prima che questa venga offerta a un’altra famiglia in difficoltà indicata dagli organizzatori del progetto che, grazie a una graduatoria, saranno in grado di soddisfare le famiglie più bisognose.

Ecco come il progetto si presenta on line sul sito web ufficiale:

Un emporio sociale contro la crisi: questo,in sintesi, l’obiettivo di “Portobello”, la risposta concreta del volontariato modenese ai bisogni delle famiglie in difficoltà. È come un supermarket perché si fa la spesa, però non si paga in euro ma con dei punti caricati sulla tessera. I punti vengono inseriti in base alle indicazioni dei Servizi sociali del comune di Modena.

L’Emporio Portobello nasce a agisce con obiettivi e valori che vale la pena condividere e che citiamo qui di seguito:

L’emporio nasce per creare un luogo il piu rispettoso possibile della dignità delle persone, per la raccolta e la distribuzione di beni di prima necessità, mettere in rete i diversi soggetti che già lavorano per contrastare la poverta attraverso un progetto di comunità e coinvolgere il territorio, le imprese, i cittadini per sostenere Portobello con il proprio lavoro gratuito, le donazioni economiche o di prodotti senza le quali non si potrebbe andare avanti.

Chiunque volesse collaborare potrà farlo visitando il sito web (link qui).

L’emporio Portobello si trova in Via Divisione Acqui 81 a Modena.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>