Le 10 regole d’oro per risparmiare su frutta – verdura e non solo

di pierfrancesco99 3

Data la grande speculazione che c’è sui prezzi degli alimentari in questo periodo noi di GuadagnoRisparmiando abbiamo pensato bene di preparare un decalogo per risparmiare su quei prodotti dove la speculazione è maggiore, sto parlando di frutta e verdura. Ecco 10 regole d’oro per risparmiare su frutta e verdura:

  • Innanzitutto il consiglio più scontato è che se possibile rinviate l’acquisto di quel determinato prodotto fino a quando non finisce la speculazione che c’è su di esso.
  • Secondo consiglio, che a volte si da per scontato, no alle primizie, è vero oramai ci siamo abituati a trovare tutti i tipi di frutta e verdura in tutte le stagioni, ma per la salute del nostro portafoglio è consigliato comprare solamente frutta di stagione. Le primizie oltre a non essere il massimo di qualità ed avere valori nutrizionali molto bassi, sono molto costose.
  • Cambiate negozio infatti è importante scegliere accuratamente il negozio dove si decide di andare a fare acquisti, e non sempre il supermercato sotto casa è il più conveniente. Se vi sembra che il vostro commerciante di fiducia ha alzato un pò troppo i prezzi, e vi servite da questo solamente per pigrizia, sappiate che basta fare anche solamente 500 metri per trovare prezzi molto più vantaggiosi.
  • La tipologia di negozio è molto importante, nei discount sulla frutta e verdura si può risparmiare anche un buon 50 per cento, anche nei mercati comunali il risparmio è stimato attorno al 40 per cento, spesso però nei discount non si trova frutta degna di essere chiamata in questo modo, per questo voglio segnalarvi che esistono grandi catene di distribuzione specializzate in prodotti ortofrutticoli.


  • Comprate il giusto, infatti non serve a nulla fare scorte enormi di prodotti freschi che magari poi vanno a male.
  • Se d’altro canto i prezzi sono davvero assurdi vi consiglio l’acquisto di prodotti a lunga conservazione, per quanto riguarda la frutta, potete scegliere succhi di frutta o spremute in bottiglia.
  • Acquistate in periferia, campagna o comunque fuori dalla città, infatti i prezzi dei negozi del centro sono maggiori rispetto a quelli che si trovano in periferia. L’ideale è acquistare direttamente da agricoltori o nei piccoli mercati di paese.
  • Preferite frutti della zona, in quanto i costi di trasporto sono pressoche nulli.
  • Non acquistate frutti ne troppo maturi ne troppo acerbi
  • Ultimo consiglio che non ci aiuta a risparmiare ma a vivere meglio, i frutti vanno lavati accuratamente prima di essere consumati, vi consiglio di lasciarli per 5 minuti a bagno in acqua e bicarbonato prima di consumarli.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>