Da Vodafone a Tim, offerte per risparmiare sugli sms

di Redazione 1

Risiedere in Italia costa di più rispetto ad altri Paesi, su vari fronti: uno fra questi è quello degli sms. Il nostro Paese è difatti quello in cui il costo di un messaggio inviato con il cellulare è molto più alto in confronto a quello del resto d’Europa, ragion per cui il Codacons ha presentato ricorso al Tar del Lazio, ricorso accolto da quest’ultimo,  in quanto noi italiani paghiamo 600 milioni di euro in più: è giusto? Sicuramente no, non lo è, ed è in base alle molte proteste ed anche molte pretese che milioni di noi aderiscono a svariate promozioni inerenti l’invio di sms, pratica molto frequente soprattutto fra gli adolescenti.

Tantissime sono le pubblicità che invadono la nostra tv perchè  tantissime sono le offerte proposte agli utenti, e di seguito ve ne proponiamo alcune. PosteMobile propone ad esempio l’opzione “SMS 3×6” con la quale è possibile inviare sms verso qualunque operatore a soli 6 centesimi ed a fronte di un contributo mensile pari a 3 euro. Pagando, invece, 6 euro al mese, sempre con Poste Mobile, si possono inviare verso i numeri di cellulare Poste Mobile messaggi a costo zero, e poi 100 messaggi al mese verso gli altri gestori telefonici. La promozione si chiama Sms Plus. Con l’operatore Tim, invece, attualmente è possbile usufruire della promozione Tim per Tutti Messaggi, con cui l’utente può inviare verso tutti i Tim a zero euro gli SMS e gli MMS senza limiti al costo settimanale di 1 euro.

La Vodafone propone invece la Infinity Messaggi Tutti, tramite cui potete inviare ben 100 SMS gratis al giorno verso i numeri Vodafone, e 100 SMS al mese, sempre dopo il primo, verso tutte le altre numerazioni: il costo mensile è di 7 euro. La Wind, fra le tante proposte, offre ai suoi clienti l’opzione “Noi tutti sms”, con cui ad esempio, al costo di 5 euro, si possono inviare 100 messaggi al mese verso tutti gli operatori. Numerose sono le promozioni che ci vengono proposte, l’importante è scegliere quella più adatta alle nostre esigenze e non quella che “sembra” convenga di più.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>