Risparmiare sull’inchiostro? Ecco Ecofont

di Marcin Szyszko 3

 Pochi giorni fa vi abbiamo parlato di come ricaricare manualmente le cartucce della vostra stampante, oggi riprendiamo l’argomento stampa segnalandovi un font che vi permetterà di risparmiare sull’inchiosto, il nome? Ecofont. Grazie ad esso è possibile risparmiare fino al 20% del colore utilizzato, e scaricarlo è completamente gratuito perchè rilasciato liberamente dalla Spranq.

Qual’è l’innovazione? Semplicemente dei forellini applicati all’interno delle lettere, dei numeri e dei caratteri. Anche se inizialmente nell’immagine rappresentativa sembrano di grandi dimensioni, i buchi sono impercettibili una volta stampati i nostri testi. Inizialmente l’azienda ha studiato la migliore forma geometrica da applicare, in modo tale che vi fosse un effettivo risparmio d’inchiostro e che tenesse conto della leggibilità, fattore apparentemente molto compromesso. Dopo varie ricerche e prove è parso che la soluzione migliore fosse il cerchio, a discapito di forme come quadratini, rettandoli, triangoli, ecc.

I risultati migliori vengono ottenuti utilizzando i toner. Qualche mese fa, noi di Guadagno, vi avevamo già parlato del grande risparmio che si può ottenere grazie all’utilizzo delle stampanti laser, specialmente se avevate necessità di produrre molte stampe giornaliere. Se invece utilizzate stampanti a getto d’inchiostro interessante si rivelerà Inksaver, software che vi permette di risparmiare fino al 30% d’inchiostro sulle vostre stampe rispettando, anche in questo caso, la qualità stampa. Purtroppo questo non è open source e nemmeno free, quindi dopo un periodo di prova di 15 giorni vi toccherà acquistarlo.Se avete seguito i nostri consigli e volete risparmiare il 20% in più con le vostre stampanti ascoltateci anche stavolta.

Ecofont può essere utilizzato sia su OpenOffice, AppleWorks che su Microsoft Office. Tutto ciò che dovete fare è semplicemente scaricare il font dalla pagina dedicata al download (come file Ecofont.tff oppure Ecofont.zip), aggiungerlo alla vostra cartella dei font del software che utilizzate ed iniziare immediatamente ad usarlo. Se non siete soddisfatti potete comodamente disinstallarlo ed eliminarlo. Che aspettate? Provatelo subito!

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>