Studenti universitari, come risparmiare nella vita da fuori sede

di Redazione 1

Studenti universitari, come risparmiare nella vita da fuori sede? Molti giovani si ritrovano, da matricole o anche al secondo anno di università, sprovvisti delle conoscenze utili per risparmiare sotto tanti aspetti della vita quotidiana da fuori sede. Ma se si riesce a impostare una serie di buone abitudini, il risparmio a lungo termine è garantito.

Riassumiamo oggi per tutti gli studenti universatari, come risparmiare nella vita da fuori sede. Anzitutto, per chi non lo ha ancora fatto ma ne ha la necessità, consigliamo di aprire un conto corrente a zero spese, spendendo un po’ di tempo a scegliere il migliore, per risparmiare poi nel corso degli anni. Una delle spese maggiori per gli studenti universitari è rappresentata dall’acquisto di libri, che non di rado arrivano a costare anche 30 euro o più. Il web fornisce un supporto essenziale per l’acquisto di libri usati. Su tutti segnaliamo il portale Comprovendolibri.it: un controllo sul sito prima di procedere all’acquisto a prezzo pieno è caldamente consigliato!

Può sembrare poco, per chi si ritrova catapultato lontano da casa per la prima volta, ma gli euro che ogni giorno si lasciano nelle macchinette e al bar per caffè, cornetti o panini, a fine mese contano. Organizzarsi e portare l’occorrente da casa permette un risparmio non da poco, con il passare del tempo.

Per tutti gli sportivi consigliamo inoltre di affidarsi all’università (che spesso si paga a caro prezzo), per andare in palestra, giocare a tennis, o svolgere altre pratiche sportive: con le strutture universitarie si abbattono i canoni mensili delle strutture private e i costi di prenotazione dei campi da tennis o da calcetto.

Le serate fuori, inoltre, rappresentano il giusto divertimento per tanti giovani studenti, ma in certe città possono costare davvero care. Per abbattere i costi e risparmiare ottime cifre consigliamo di iscriversi a un sito di deals e coupon come Groupon o Groupalia: le offerte sono tantissime e gli sconti arrivano anche all’80%. Dato, inoltre, che molti giovani non hanno ancora affrontato la vita in solitaria, sarà utile conoscere metodi semplici ed efficaci per il risparmio energetico, per risparmiare sulla spesa e sullo shopping.

Photo credits | Jerik0ne su Flickr

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>