House swap: le vacanze a costo zero

di Redazione Commenta

Vacanze pasquali, vacanze estive e brevi ponti primaverili: il riposo e lo svago sono molto importanti per la famiglia e il benessere nostro e dei nostri cari. Certo è che, con la crisi economica degli ultimi tempi, risulta molto difficile potersi svagare senza fare i conti con i rincari e le dimunizioni degli stipendi.

Dopo avervi illustrato i piaceri dello shopping swap dedicato agli accessori e l’abbigliamento, noi della redazione abbiamo pensato di presentarvi qui uno swap molto speciale che vi farà guadagnare denaro e magari anche qualche preziosa amicizia della quale poter gioire nel tempo. L’house swapping è una delle ultime tentazioni degli amanti dei viaggi che, curiosi e desiderosi di inaugurare una vacanza a costo zero, scelgono di mettere a disposizione di coppie e famiglie la loro casetta (in città, al mare o in montagna) e trasferirsi per lo stesso periodo nella casa dei nuovi ospiti, uno scambio di abitazione che può risultare davvero divertente ed economico e che negli States appassiona i cittadini fin dal 1953.

TIl servizio è diventato realtà anche nel nostro paese che ha visto, in pochissimo tempo, la creazione di siti web dedicato allo swap di abitazione. Uno fra questi è ScambioCasa.com dove moltissimi utenti hanno iscritto la propria casa nella lista degli alloggi da swappare fornendo indicazioni, descrizioni accurate e foto attendibili. Per assicurare agli altri utenti una clientela sicura, il sito web richiede il pagamento di una quota annuale (che va da un minimo di 30 a un massimo di 200 euro l’anno) e dà diritto all’inserimento della propria casa e all’organizzazione degli swap con altri utenti registrati che poi lasceranno un feedback, molto utile per evitare fregature e offrire una sicurezza ancora più attendibile ai futuri avventori. Se volete allargare i vostri orizzonti e amate visitare posti nuovi non perdete l’occasione di poterlo fare a costo zero anche per le vacanze pasquali: le offerte sono aperte in tutta Italia e anche all’estero!

[Photo Credits free-press-release]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>