Ricette di Pasqua, la torta Pasqualina

di Paola Assanti 3

La torta Pasqualina è una ricetta salata tipica della tradizione ligure, a cui vengono apportate varie modifiche. Poiché ha origini molto antiche, difatti, gli ingredienti della torta Pasqualina, uova e formaggio, un tempo erano alimenti pregiati che venivano consumati solo nelle grandi occasioni. La si può fare con i carciofi, che però nel periodo pasquale hanno prezzi molto alti, oppure con le bietole, molto più economiche, o con gli spinaci. Quella che vi proponiamo è la torta Pasqualina con le bietole, così risparmierete un bel po’!

Ingredienti per 6 persone
Per la pasta
– farina 200 gr.
– olio
– sale

Per il ripieno

– ricotta, 300 gr.
– farina, 2 cucchiai
– panna, 1/2 bicchiere
– bietole, 2 mazzi
– formaggio grattugiato, 2 cucchiai
– maggiorana
– 3 uova
– burro
– olio
– sale e pepe

Impastate la farina con acqua, sale ed un cucchiaio di olio. Lavorare bene l’impasto, dovrà diventare molto soffice. Ora dividetelo in quattro pezzi, copriteli con uno strofinaccio umido e lasciate riposare per 10 minuti. Nel frattempo preparate il ripieno, lessando le foglie della bietola a striscioline e sgocciolandole poi. Alla ricotta unite la panna e qualche cucchiaiata di farina, ed una manciata di sale, aggiungete questo composto alle bietole ed unitevi ora un po’ di maggiorana per dare sapore. La pasta adesso sarà pronta, per cui prendete due panetti e stendete le prime due sfoglie sottilissime. Foderate la teglia (precedentemente unta con dell’olio) con una sfoglia, fondo e pareti, ed ungete con l’olio anche la superficie della sfoglia: sovrapponete ora l’altra sfoglia.

Mettete sopra la pasta il composto formato da bietole e ricotta, e stendendolo uniformemente. Formate tre “buche”, quante sono le uova,  ed unitevi qualche pezzetto di burro, poi rompete un uovo in ogni “buca”, spolverate sopra un po’ di formaggio grattugiato, pepe ed un pizzico di sale. Stendete le altre due sfoglie, sempre sottili, ed una appoggiatela sopra il composto, ungetela con dell’olio e chiudete poi il tutto con la quarta sfoglia. Con la pasta che vi avanza, formate un cordone da mettere tutto intorno per decorare la torta, poi ungete la superficie sempre con un po’ di olio e punzecchiatela. Mettete la torta in forno già preriscaldato e cuocete a 180 gradi per 45 minuti. Buona Pasqua a tutti!

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>