Oscar 2019, come vedere la cerimonia gratuitamente in tv

di Fabiana Commenta

Ancora poche ore all’inizio della 91esima edizione dei premi Oscar: come di consueto la cerimonia di consegna delle prestigiose statuette si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles. 

Appuntamento domenica 24 febbraio 2019 per scoprire tutti i vincitori dell’edizione 2019: ma come vedere la cerimonia in diretta tv? 

La diretta Oscar 2019 comincia sul canale Sky Cinema Oscar (canale 304) a partire dalle ore 22:50 con il commento di Francesco Castelnuovo e di  Gianni Canova, affiancati da tanti ospiti come Elena di Cioccio, Margareth, Michela Andreozzi. 

Potrete invece sintonizzarvi sul canale Sky Uno (canale 108) per la cerimonia a partire dalle ore 00:30.

Chi è abbonato a Sky potrà seguire la cerimonia anche in streaming sulla piattaforma Sky Go, accessibile da PC (Windows e Mac) e da tablet.

Se non riuscire a seguire la cerimonia in diretta sarà possibile sintonizzarsi su Sky Cinema Oscar lunedì 25 febbraio a partire dalle 10:50 circa mentre il meglio della Notte degli Oscar, disponibile poi anche su Sky On Demand, sarà trasmesso sullo stesso canale alle 21:15, e su Sky Cinema Uno a mezzanotte.

I canali Sky ovviamente sono visibili con l’abbonamento Sky, ma se non siete abbonati nessun problema: è anche possibile godersi la cerimonia gratuitamente su TV 8 che trasmetterà gli Oscar in chiaro a partire dalle 23:40 di domenica 24 febbraio.

Ecco intanto un rapido ripasso delle categorie principali per non arrivare impreparati: 

Miglior film 

  • Black Panther
  • BlacKkKlansman
  • Bohemian Rhapsody
  • La favorita
  • Green Book
  • Roma
  • A Star is Born
  • Vice

Regia 

  • Spike Lee per BlackKklansman
  • Pawel Pawlikowski per Cold war
  • Yorgos Lanthimos per La favorita
  • Alfonso Cuaron per Roma
  • Adam Mckay per Vice

Attrice protagonista 

  • Yalitza Aparicio per Roma
  • Glenn Close per The Wife
  • Olivia Colman per La favorita
  • Lady Gaga per A Star is Born
  • Melissa McCarthy per Copia originale

Attore protagonista 

  • Christian Bale per Vice
  • Bradley Cooper per A Star is Born
  • Willem Dafoe per Van Gogh – sulla soglia dell’eternità
  • Rami Malek per Bohemian Rhapsody
  • Viggo Mortensen per Green Book

Attore non protagonista 

  • Mahershala Ali per Green Book
  • Adam Driver per BlacKkKlansman
  • Sam Elliott per A Star is Born
  • Richard E. Grant per Copia originale
  • Sam Rockwell per Vice

Attrice non protagonista 

  • Amy Adams per Vice
  • Marina De Tavira per Roma
  • Regina King per Se la strada potesse parlare
  • Emma Stone per La favorita
  • Rachel Weisz per La favorita

Sceneggiatura originale 

  • La favorita – Deborah Davis e Tony McNamara
  • First Reformed – Paul Schrader
  • Green Book – Nick Vallelonga e Peter Farrelly
  • Roma – Alfonso Cuaron
  • Vice – Adam McKay

Sceneggiatura non originale 

  • La ballata di Buster Scruggs – Joel & Ethan Coen
  • BlacKkKlansman – Charlie Watchel, David Rabinowitz, Kevin Willmott e Spike Lee
  • Copia originale – Nicole Holofcener e Jeff Whitty
  • Se la strada potesse parlare – Barry Jenkins
  • A Star is Born – Eric Roth, Bladley Cooper e Will Fetters

Film straniero 

  • Cafarnao (Libano)
  • Cold War (Polonia)
  • Opera senza autore (Germania)
  • Roma (Messico)
  • Un affare di famiglia (Giappone)

Film d’animazione 

  • Gli Incredibili 2
  • L’isola dei cani
  • Mirai
  • Ralph Spacca Internet
  • Spider-Man: Un nuovo universo

photo credits | instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>