Cucinare con gli avanzi, le gustose frittate

di Giada Aramu 2

Le frittate, grazie alla loro semplice realizzazione, possono davvero salvare una cena o un pranzo frugale. Le frittate, veloci e versatili, possono infatti essere preparate con moltissimi ingredienti diversi, compresi gli avanzi, quelli che stiamo già conservando in frigo e che vorremmo subito utilizzare.

Per cucinare una buona frittata sono sufficienti poche uova: una per una monoporzione, due per una frittata da condividere con qualcuno e da cuocere in padella, tre o quattro per le frittate da far cuocere in forno in una teglia capace di sfamare tutta la famiglia.

Ecco con quali avanzi potrete cuocere un’ottima frittata e fare felice tutta la famiglia.

Spinaci
Usate le uova di cui avete bisogno, cuocete a parte gli spinaci con un po’ di acqua e sale e fateli raffreddare. Dividete gli spinaci in più ciotole, a seconda delle frittate che dovrete preparare, e uniteli alle uove spolverando il tutto con del formaggio grattuggiato. Fate cuocere in forno o sulla padella e gustate la frittata calda.

Erba cipollina
Il vostro frigo è così vuoto da non offrirvi neanche un avanzo? Prendete le uova, sbattetele in una ciotola, unite il sale e l’erba cipollina in vasetto (quella essiccata in barattolo sarà perfetta) e mettete tutto in padella. Cuocete per qualche minuto e servite calda!

Tonno e origano
Unite una scatoletta di tonno alle uova che vi serviranno per la frittata e sbattete bene insieme il composto. Insaporite con dell’origano o del basilico essiccato in barattolo. Quando il tutto sarà pronto cuocete la vostra frittata e servitela ancora calda.

Frittata e patatine fritte
Non possiamo sicuramente chiamarla tortilla, ma poco ci manca. Se nel pasto precedente avete avanzato delle patatine fritte, potrete utilizzarle adesso. Sbattete le uova e in un piatto unite le patatine fritte al composto della frittata, fate scaldare l’olio e mettete il composto in padella. Fate cuocere per qualche minuto e servite la frittata quando è ancora calda!

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>