Risparmio domestico: le 5 regole d’oro

di Giada Aramu 1

E’ molto difficile far quadrare il bilancio familiare e tenere conto di ogni singola spesa: verso fine mese il denaro in entrata è agli sgoccioli e spesso non sappiamo come sia potuto succedere, pensavamo di essere stati oculati nelle spese ma il portafoglio dimostra tutto il contrario. Come tenere conto del bilancio? Come organizzare i documenti che ogni mese si accumulano nella nostra buca delle lettere? Come riuscire a non arrivare impreparati alle scadenze importanti?

Da Credito Responsabile, ecco cinque regole che possono aiutarci a spendere con moderazione e, soprattutto, a risparmiare senza troppe rinunce. Il segreto in realtà si cela dietro a una semplice parola: organizzazione; è importante infatti che ogni famiglia segni e tenga conto delle entrate e delle uscite del budget familiare. Vediamo insieme i consigli per risparmiare e pianificare il denaro facilmente:

  • Archiviare la documentazione contabile: Raccogliete tutta la documentazione che la vostra famiglia e archiaviatela in cartelline suddividendo ogni documento e dedicando ogni cartellina un mese specifico.  Estratto conto, buste paga, fatture, ricevute d’affitto, rimborsi, contratti di credito o di leasing, tutto dovrà essere archiviato e reso disponibile per ogni evenienza. Ogni mese dovrà così contenere tante sottocategorie, tra cui: Banca (estratti conto, ricevute di assegni, crediti…), Entrate  (buste paga, denunce dei redditi, rimborsi…), Casa (ricevute di affitto, elettricità, gas, acqua…), Imposte e tasse (canone TV, tasse di proprietà…), Salute, Auto/Moto, Assicurazione, Tempo libero.
  • Identificate le fonti di reddito: Stipendio, entrate extra, tredicesime e quattordicesime, rimborsi fiscali, borse di studio, interessi sui risparmi o le entrate da capitale.
  • Censite le vostre spese: E’ importante che tuttte le spese che effettuate vengano annotate sullo stesso documento e che questa operazione venga fatta con precisione. Sarete grati a voi stessi quando le scadenza fiscali si avvicinano e voi sarete già pronti.
  • Calcolate la disponibilità finanziaria: Entrate e uscite non sono le uniche a dover essere tenute sotto controllo. E’ infatti importante che tieniate anche sott’occhio la situazione patrimoniale (immobili, titoli, possibili eredità), questo vi aiuterà a calcolare la disponibilità effettiva e intraprendere una grande spesa (acquistare una seconda casa, progettare un viaggio importante).
  •  Rispolverate il vecchio porcellino: Ricordate che sorpresa spaccare il maialino di coccio e notare con piacere il denaro risparmiato? Fate lo stesso anche oggi e create un fondo per le spese improvvise (cambio di elettrodomestici, riparazione dell’auto, assicurazione), questo vi aiuterà ad anticipare, se non a coprire totalmente, una buona parte della spesa senza che il vostro conto in banca venga toccato.

[Photo Credits imprenditori]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>