Detrazioni Irpef 19% 2014, le spese sanitarie per disabili

di Matteo Carriero 1

Tra le agevolazioni fiscali di cui beneficiare nel 2014 abbiamo le detrazioni Irpef al 19% per le spese sanitarie e correlate a mezzi d’ausilio per le persone disabili. Vediamo in quali casi si può beneficiare delle detrazioni fiscali e fino a quali importi.

 Anche nel 2014 è possibile beneficiare delle detrazioni Irpef al 19% per le spese sanitarie delle persone disabili, nonché per l’acquisto di mezzi d’ausilio. Per quanto riguarda le spese sanitarie specialistiche (quindi analisi, operazioni chirurgiche) le detrazioni sono valide per la parte che eccede l’importo di 129 euro e 11 centesimi, mentre per tutta un’altra serie di spese si può beneficiare integralmente delle detrazioni Irpef al 19%.

Tra queste spese troviamo quelle relative al trasporto in ambulanza del disabile, gli esborsi per acquisti di poltrone per inabili, per apparecchiature volte al contenimento di fratture, per ernie o problemi alla colonna vertebrale, le spese per l’acquisto di arti artificiali, le spese per le modifiche di un ascensore affinché risulti idoneo al trasporto delle carrozzelle, e ancora tutte quelle spese che sono inquadrabili come sussidi tecnici e di tipo informatico destinati a migliorare l’autosufficienza del soggetto e la sua integrazione (quindi anche acquisti di computer e modem, di schermi touchscreen e molto altro), nonché le spese sostenute per i mezzi necessari agli spostamenti e all’accompagnamento delle persone disabili.

Per beneficiare delle detrazioni Irpef al 19% per i servizi di interpretariato per le persone sorde, occorre conservare le certificazioni fiscali relative, così come per i servizi e gli acquisti che rientrano nelle altre categorie sopra elencate. Ricordiamo infine coloro che sono interessati a beneficiare delle detrazioni fiscali per costruzione di rampe ed eliminazione di barriere architettoniche nelle abitazioni, più in generale, che tali detrazioni non sono cumulabili con quelle al 50% sulle ristrutturazioni edilizie, se ne può tuttavia beneficiare (delle agevolazioni al 19%) per la quota di spesa che eccede il limite stabilito per le ristrutturazioni edilizie.

Photo credits | 401 (K) 2012 su Flickr

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>