Roma: connessioni wi-fi gratuite ad internet

di Redazione 3

E’ iniziata la sperimentazione! Sono 50 gli hot spot wi-fi realizzati per il momento, ma ve ne sarà uno in ciascun Comune. Così ne parla “Provincia di Roma”:

Il progetto, che verrà realizzato nei prossimi 5 anni per una spesa complessiva di circa 7 milioni di euro, prevede tre direzioni d’intervento:1) la realizzazione di aree pubbliche con accesso Wi-fi ad internet da parte dei cittadini dei Comuni della provincia di Roma;2) la diffusione della Banda Larga in tutte le abitazioni della provincia di Roma attraverso lo sviluppo del piano “Zero Digital Divide”;3) l’apertura di 50 centri di creatività e innovazione sul territorio Provinciale.

Ecco cosa sta succedendo.

Ce la faranno? Speriamo di si. Negli ultimi anni, molti sono i tentativi di realizzazione di grandi coperture wi-fi a banda larga, per permettere l’accesso ad internet a tutti, in modo gratuito. In molti paesi questi progetti non sono andati a buon fine, ed altri stanno aspettando per una “sentenza”.  Che a Roma vada tutto per il senso giusto!

Ad essere coinvolti nell’iniziativa sono la bellezza di 121 Comuni con 4 milioni di cittadini, per un raggio di 5000 kilometri quadrati. Gli hot spot sarano localizzati prevalentemente in luoghi pubblici della provincia come biblioteche, piazze, parchi e siti di interesse turistico. Per accedere alla rete basterà possedere un PC portatile o desktop (se siete nelle vicinanze e potete sfruttarla), cellulari, palmari e quanto altro ancora disponga di ricevitori wi-fi. La distanza massima per ricevere il segnale è di 150 metri e bisogna effettuare una registrazione gratuita prima di usufruire del servizio.

Entro la fine del 2010 è prevista l’installazione di ulteriori 500 hot spot che permetteranno ad un numero maggiore di utenti di collegarsi. Per il momento il tutto è in fase di sperimentazione e per sapere se il servizio è soddisfacente, bisognerà aspettare la parola dei cittadini. Noi di Guadagno vi aggiorneremo riguardo successive notizie.

Commenti (3)

  1. Salve, che notizia da Roma. Siete fortunati, pensate ad un progetto simile in tutta Italia…ma, aspettate!…c’è già ed è più potente…si chiama WI-Max ed è stato concesso in appalto dallo stato a varie aziende…ma non si sa più nulla. Possibile sempre problemi tecnici, territorio ostile ecc. W l’Italia, liberata dai cavi telecom(bino tutte).
    Bob

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>