Arriva l’applicazione gratuita per scoprire quanto consuma un elettrodomestico

di Matteo Carriero 1

Una applicazione per scoprire quanto consuma un elettrodomestico, questa la bella idea dell’Unione nazionale dei consumatori, che ha realizzato la app in collaborazione con Imq. L’applicazione permette di conoscere il consumo di energia elettrica per tutti gli elettrodomestici di maggior rilievo, dalle Tv ai frigoriferi passando per i phon.

Per gli innumerevoli proprietari di uno smartphone o di un tablet arriva l’applicazione gratuita “Elettrodomestici“, disponibile tanto per device con sistema iOS (quindi per i prodotti Apple come iPhone e iPad) quanto per device con sistema operativo Android (tra i tanti, anche i vari Samsung Galaxy S2, S3 e S4).

La app permette in ogni momento di scoprire quanto consuma un determinato prodotto, consentendo quindi di valutare quale sia il migliore da acquistare sotto il profilo energetico. Massimiliano Dona, segretario generale dell’Unione nazionale dei consumatori, ha spiegato:

l’applicazione, disponibile gratis per iOS e Android, è pensata per chi ha intenzione di cambiare elettrodomestico, per chi arreda una nuova casa o anche solo per scoprire i prodotti presenti sul mercato e le garanzie che offrono.

Con l’applicazione è possibile  navigare entro 20 schede che fanno riferimento alle varie tipologie di elettrodomestici, e qui scoprire quali sono i migliori in commercio, qual è la loro potenza e altro ancora. Ma la app non si limita a registrare il potenziale risparmio energetico che si può ottenere con un apparecchio rispetto a un altro, elargisce infatti anche molti consigli utili per il risparmio d’energia ma anche per il corretto e sicuro utilizzo dei vari elettrodomestici. Come ha spiegato Piercarlo Pirovano, responsabile marketing della Imq, infatti

Spesso la sicurezza viene data per scontata e le regole base per un corretto utilizzo degli elettrodomestici non vengono rispettate questa applicazione contiene regole pratiche da noi elaborate in 60 anni di verifica della sicurezza dei prodotti elettrici.

Photo credits | LGEPR su Flickr

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>