Coldiretti: a scuola merenda frutta gratis

di Laura 1

Saranno distribuiti ben 7,4 milioni di kg di frutta e verdura nel nuovo anno scolastico a 1.340.000 bambini in 8400 scuole primarie. L’iniziativa, lanciata da Coldiretti, vuole incentivarne il consumo e educare ad assumere abitudini alimentari corrette. Inziare dall’età scolare é fondamentale per affermare un’abitudine salutare come quella del concumo quotidiano di frutta e verdura.

In Italia un bambino su 4 non consuma ortofrutta a tavola e inoltre – sottolinea Coldiretti – la merenda di meta’ mattina a scuola di 8 bambini su 10 e’ troppo abbondante; l’11% non fa colazione e il 28% la fa in maniera non adeguata. In Italia purtroppo, lamenta l’associazione, un bambino su quattro non consuma ortofrutta a tavola almeno una volta al giorno ed inoltre la merenda della meta’ mattina consumata a scuola da otto bambini su dieci e’ troppo abbondante, l’11 per cento dei bambini non fa colazione e il 28 per cento la fa in maniera non adeguata. Fare sempre la colazione con latte, pane o biscotti e frutta anche come marmellata o spremuta, seguire una dieta bilanciata con proteine, grassi e carboidrati importanti per mantenere l’attenzione alta, bere spesso o consumare molta frutta e non saltare mai i pasti sono – conclude l’associazione- sono alcuni utili consigli per affrontare al meglio la ripresa dell’anno scolastico.

L’iniziativa “Frutta nelle scuole” prevede la distribuzione di frutta e ortaggi al momento della merenda di meta’ mattina, con lo scopo di sostituire agli snack preconfezionati prodotti naturali e salutari. Iprodotti ortofrutticoli distribuiti saranno di qualita’ certificati (Dop, Igp e biologici), tutti rigorosamente stagionali e tipici del territorio. Donati ai bambini in confezioni singole, cosi’ da garantire i dovuti standard igienico-sanitari. L’iniziativa é anche importante per combattere la dilagate obesita’, dato che purtroppo un bambino italiano su tre e’ obeso o in sovrappeso. Essere in sovrappeso durante l’età scolare, aumenta ovviamente il rischio di obesità in età matura.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>