Da Rowenta a Folletto, gli aspirapolvere migliori sul mercato

di Paola Assanti Commenta

La tecnologia ci aiuta da anni nei lavori domestici. Di sicuro, immancabile è l’aspirapolvere, che ci fa risparmiare davvero tempo e fatica. La scelta dell’aspirapolvere giusto risulta per tanti una vera impresa, perchè trovarne uno che soddisfi le nostre esigenze, particolarmente in termini di qualità-prezzo, non è facilissimo. Se vogliamo acquistarne uno, partiamo con l’idea che un ottimo aspirapolvere  deve avere un’elevata depressione, che è la quantità di polvere che riesce ad assorbire con maggior facilità, cercando di optare per un modello senza sacchetto: questi ultimi sono migliori di quelli provvisti di sacchetto, per non parlare della riduzione dei costi di manutenzione.

Per i pavimenti con moquette, vi suggeriamo la Dyson DC25, dal costo di € 530, ottima anche per i peli di animale per merito di un motore digitale che pilusce fino a 4 volte di più. Questo aspirapolvere non ha il sacchetto, ed in più ha la capacità di non perdere aspirazione, grazie ad un sistema che fa ruotare l’aria molto velocemente, spingendo la polvere dentro al contenitore trasparente. L’aspirapolvere più diffuso in Italia è senza dubbio la Folletto, il cui ultimo modello VK 140 è acquistabile con  €850. E’ presente il sacchetto, che costa  € 25. Secondo alcuni, il rapporto qualità/prezzo non premia molto la casa produttrice Folletto, ma tante sono le casalinghe che continuano, da anni, ad utilizzare sempre lo stesso  senza aver riscontrato alcun disagio. Se volete spendere meno, potete optare per la Hoover Xarion Tav 1620, del costo di circa €180.

Magari non è proprio da 10 e lode, però, costa poco, ed inoltre è da tener presente che la “depressione” di cui è dotato questo aspirapolvere è molto elevata, e ciò è indice del fatto che comunque il modello è di buona qualità. Nota dolente: è un aspirapolvere a traino, non comodissima. Con poco più di 200 euro potrete acquistare Rowenta Silence Force Cyclonic, l’aspirapolvere più silenzioso. Senza sacchetto, non è comodo perchè anche questo a traino, ma il rapporto  rapporto qualità/prezzo è ottimo. Se, invece, avete parecchi metri quadri da pulire, e tanti soldi da spendere, buttatevi a capofitto sulla Aertecnica Tubò (dai 2200 ai 3850 euro), provvisto di un sistema di aspirazione centralizzato per pulire qualsiasi superficie. La potenza è 1,5 volte superiore ai comuni aspirapolveri, ha un tubo allungabile fino a 9 metri ed, in più, permette di raccogliere la polvere in una “centrale” posta in una zona lontana dall’ambiente in cui respiriamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>