Sterilizzazione gratuita dei cani per i meno abbienti

di Redazione 1

Inizierà il 1 ottobre il progetto lanciato dalla regione Emilia Romagna che, dopo l’approvazione della Giunta, offrirà a tutte le famiglie meno abbienti la sterilizzazione gratuita del loro piccolo amico a quattro zampe, un progetto per il quale sono stati stanziati ben 180.000 euro.

L’iniziativa durerà due anni e sarà offerta presso le aziende Usl delle città di Forlì, Rimini e Cesena, che ha così commentato il progetto lanciato dalla giunta e approvato dalla regione:

Il programma regionale partendo dal presupposto che il randagismo canino dipenda anche dalla mancata sterilizzazione degli animali di proprietà, punta alla diminuzione del numero di cani abbandonati o ceduti nei canili e alla riduzione del costo sociale per il loro mantenimento nelle strutture pubbliche; alla riduzione dell’incidenza dei danni provocati dalla presenza di cani vaganti all’uomo e agli altri animali; al miglioramento della tutela del benessere animale e della relazione uomo-cane nell’ambito urbano; alla riduzione dei problemi di igiene urbana e all’incremento della consapevolezza dei proprietari di cani sull’adozione di pratiche atte a controllare l’attività riproduttiva dei propri animali.

La sterilizzazione canina gratuita sarà offerta ai cittadini emiliani titolari di pensione minima sociale, alle famiglie che presentano un reddito familiare lordo inferiore a 15.000 euro e a tutti i cittadini disoccupati e in condizioni economiche precarie.

Per poter approfittare dell’iniziativa e far sterilizzare il proprio cane gratuitamente sarà necessario inviare la propria domanda al servizio veterinario dell’azienda Usl di Cesena (qui il link alla pagina web dell’azienda sanitaria della città), alla quale spetterà il compito di smistare e approvare le richieste ricevute. Quando la domanda sarà approvata, il cittadino potrà recarsi presso lo studio veterinario più vicino alle propria residenza tra quelli aderenti alla campagna di sterilizzazione gratuita lanciata dalla regione Emilia Romagna.

Per ulteriori informazioni visitate il sito web dove potrete trovare i contatti utili: http://www.anagrafecaninarer.it.

Photo Credits | Thinkstock

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>