Spesa al mercato, i pregi e difetti secondo Adiconsum

di Redazione 1

Dove acquistate frutta e verdura? Secondo Adiconsum, sarebbero molti gli italiani che sceglierebbero di acquistare i generi alimentari e i beni di prima necessità al mercato, il punto rionale più visitato e che ancora oggi accontenta più portafogli grazie alle offerte e alle promozioni.

Nonostante sia economico, il mercato presenta ancora qualche punto di debolezza, svantaggi che agli occhi del consumatore non permettono di potersi fidare completamente dei beni in vendita e del loro prezzo.

Per fare chiarezza, Adiconsum ha stilato la lista dei pregi e difetti della spesa al mercato, un’analisi attenta e dettagliata che vi proponiamo di seguito. Tra i pregi della spesa al mercato vi sarebbero maggiore scelta di prodotti di banchi e di prodotti diversificati per freschezza e prezzo, un rapporto più amichevole e di fiducia con il venditore, una competenza del venditore che spesso è il produttore stesso dei beni che propone sul mercato, la convenienza economica e le offerte di fine giornata che permettono di acquistare i prodotti a un prezzo più favorevole, l’igiene e l’integrità dei prodotti che vengono controllati con più attenzione.

Tra i difetti della spesa al mercato, Adiconsum segnala i prezzi spesso più cari di quelli proposti dal supermercato (che può contare sugli sconti favorevoli della grande distribuzione), la flessibilità minore sugli orari di apertura e chiusura.

Quali sono invece i nostri consigli per rendere più proficuo l’acquisto e per risparmiare sulla spesa alimentare? Osservate i prodotti e i prezzi di ogni banco, parlate con il venditore (soprattutto se questo è anche il produttore della merce) e cercate di stringere con lui un rapporto di fiducia e, per risparmiare sulla spesa alimentare, visitate il mercato nei giorni pomeridiani in modo da portare con voi prodotti a prezzi migliori e più bassi rispetto a quelli proposti di mattina.

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>