Estate 2012: in vacanza il 40% degli italiani

di Redazione 1

A pesare sul budget familiare sono soprattutto le bollette e l’Imu, tassazioni che hanno assorbito l’11% del patrimonio e hanno costretto gli italiani di tutte le età a rivedere il progetto vacanze costringendoli, in molti casi, a dover rinunciare al viaggio tanto desiderato e meritato dopo un intenso anno di lavoro.

Secondo le stime dei consumatori il 65% degli italiani riusciraà a concerdersi una vacanza di circa quindici giorni, mentre solo l’1% riuscirà a godere di ben un mese di vacanze, un’opzione valida soprattutto per tutte quelle famiglie che dispongono di una seconda casa, riscoperta dopo il salatissimo conto offerto dalla tassa sugli immobili.

Stop alle vacanze anche a causa degli aumenti dei mezzi di trasporto: secondo le ultime indagini di mercato, un biglietto aereo di andata e ritorno costa circa il 2% in più rispetto allo scorso anno, una percentuale che aumenta al 3,8% nel caso in cui gli italiani scegliessero di spostarsi con il treno. Che dire poi per gli spostamenti in automobile? Chiunque scelga di muoversi utilizzando la propria autovettura dovrà affrontare una maggiorazione di oltre 20 euro per due pieni.

Aumenti anche nelle infrastrutture dedicate al soggiorno dei turisti. Secondo l’Adoc, l’aumento dei pacchetti vacanza è stimato all’1,5%, mentre l’alloggio in un albergo a mezza pensione per una settimana costerà l’1,4% in più; aumenti in percentuale che si traducono nella spesa media di 600 euro per viaggio e alloggio di una singola persona. In un clima difficile, gli italiani corrono ai ripari sfruttando le offerte low cost proposte dalle agenzie di viaggio on line alle quali si è rivolto il 39% degli italiani. In aumento anche le vacanze a rate (la cifra del 2012 è stimata a 11 punti percentuali) scelte da chi non riesce a rinunciare al piacere delle vacanze estive, nonostante il difficile periodo di crisi.

E la destinazione? Il 55% sceglierà una meta vacanziera italiana, mentre il restante 45% sarà diviso tra Europa (25%) e destinazioni estere (20%).

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>