Italo Treno, la nuova promozione Una prima x 2

di Fabiana Commenta

Si chiama Una prima x due ed è la nuova, nuovissima  promozione di Italo Treno che consente di poter viaggiare in prima classe a prezzi scontati. 

Benvenuti nella prima classe, da oggi il secondo passeggero paga la metà.

Questo il claim promozionale lanciato dalla società: viaggiare in prima classe e in due conviene da adesso in poi perché il secondo passeggero paga la metà su Italo. 

Affrettatevi però perché la promozione è limitata per pochi posti: meglio allora pianificare il viaggio e poi procedere alla prenotazione direttamente sul sito di Italo. 

È sempre bene controllare il prezzo del carrello al momento dell’acquisto visto che il sito ufficiale parla di sconto del 25% sull’offerta Flex e valida per viaggio in ambiente Prima per due persone (qui per prenotare). 

L’offerta può essere acquistata due giorni prima del viaggio effettivo, eccezion fatta per i viaggi che vengono effettuati il venerdì, la domenica, i festivi e i prefestivi. 

Ma che cosa offre la prima classe di Italo? 

Il comfort è massimo e i servizi sono curati e attenti. 

Prevede 

  • Ingresso dedicato al treno con il nuovo servizio Fast Track (che consente di saltare le code risparmiando tempo sui controlli e velocizzando l’accesso ai treni con un ingresso dedicato)
  • Servizio di benvenuto con l’offerta di snack dolci e salati, da accompagnare con bevande calde e fredde.
  • Relax massimo grazie all’extra spazio 
  • Una ricca scelta di quotidiani nazionali e riviste
  • Tante altre comodità, tra cui copertura Wi-Fi gratuita. 

Senza dimenticar i servizi dei distributori automatici, della carrozza cinema, dell’assistenza per disabili, degli spazi ampi per i bagagli o per la possibilità di poter portare in carrozza i propri amici animali. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>