WhatsApp, occhio alla nuova truffa

di Fabiana Commenta

Occhio alla nuova, ennesima truffa che viaggia su WhatsApp, la più diffusa app di messaggistica istantanea che viene ancora una volta presa di mira dai malintenzionati. E non passa giorno che la Polizia Postale non raccolga qualche segnalazione, come quella di questi giorni.

Attenzione! il tuo account WhatsApp Messenger è scaduto. La registrazione non è stata rinnovata, scade entro 24 ore. 

È questo il messaggio che circola in queste ore sulla app di messaggistica e che sta creando non pochi problemi agli utenti. Almeno a quelli più sprovveduti. 

Il messaggio, anche stavolta punta sulla “paura” degli utenti di vedersi bloccato il proprio profilo con il rischio di poter più utilizzare il proprio account se non viene prima effettuato il regolare pagamento.

Insomma, preso dal panico di non poter più utilizzare il servizio, qualche povero malcapitato ha certamente cliccato sul messaggio mettendo così a rischio tutti i propri dati all’interno del proprio smartphone.

WhatsApp resta invece un servizio assolutamente gratuito che non va pagato: chat e funzioni sono assolutamente gratis per gli iscritti.

Cliccando sul link si fa il gioco dei truffatori che possono accedere al vostro smartphone e che possono rubare tutti i vostri dati inclusi anche quelle privati magari con password e dati sensibili. L’unico modo per potersi tutelare è ovviamente eliminare il messaggio facendo finta che non sia mai assolutamente arrivato come già ha consigliato in diverse occasioni anche la polizia postale. Ricordate anche che WhatsApp resta una app gratuita che effettua automaticamente gli aggiornamenti senza dover cliccare su nessun link. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>