Truffe a domicilio: il monito di A2A

di Redazione 1

Su segnalazione dell’associazione Adiconsum, vi proponiamo un appello importante che potrete rigirare a tutti i vostri amici e parenti: si tratta delle truffe mosse a danno dei consumatori e dell’azienda A2A, impegnata nella fornitura di prodotti energetici.

L’azienda italiana A2A, operante nel settore energetico con successo, ha rilasciato una mini guida, tre piccoli consigli rivolti a coloro che potrebbero in futuro dover avere a che fare con i suoi “finti” addetti, ossia operatori senza alcuno scrupolo che, spacciandosi per l’azienda, si intrufolano nelle case degli italiani con l’unico scopo di estorcere loro del denaro.

Ecco l’avviso dell’azienda ai tutti i consumatori:

Per questo motivo A2A ricorda che:
– le società del Gruppo non effettuano direttamente o mediante terzi vendite a domicilio di apparecchiature elettroniche e sistemi di misurazione
– i propri addetti possono entrare in casa dei cittadini solamente su specifica richiesta del cittadino stesso
– i dipendenti di A2A devono sempre mostrare al cittadino il tesserino di riconoscimento aziendale che include il nome e cognome e un recapito dell’azienda

Gli operatori dell’azienda, unitamente all’Adiconsum, avvertono i consumatori e li invitano alla massimo attenzione consigliando a tutti, in particolar modo a tutti i cittadini anziani e a coloro che trascorrono più tempo in casa, di avvertire la Polizia di Stato o i Carabinieri e telefonare al numero verde 800.030.103, il numero dell’azienda A2A che potrà dirvi, in pochi istanti, se l’operatore che avete davanti è un loro operante o se si tratta invece di un truffatore.

Stessi rischi anche per tutti coloro che sono alla ricerca di un impiego: come vi avevamo già comunicato tempo fa, le agenzie del lavoro e le aziende alla ricerca di personale possono tendere molti tranelli. Un’offerta poco chiara e una fretta di concludere il contratto possono farvi presagire un pessimo epilogo… Se li avete persi, trovate qui i nostri consigli per evitare le truffe sul lavoro.

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>