Trenitalia, risarcimenti per passeggeri Roma-Venezia

di Redazione 1

Dopo sole tre settimane arrivano i tanti attesi risarcimenti per i passeggeri del Frecciargento Trenitalia che il 16 dicembre 2010 sono stati vittime di una piccola, spiacevole disavventura. A comunicarlo è stata l’associazione Federconsumatori, in seguito all’accordo raggiunto con Trenitalia. Il risarcimento previsto per i passeggeri che hanno subito disagi riguarderà il rimborso del biglietto ed il versamento della somma di 150 euro in contanti. Lo scorso 16 dicembre, il treno  Frecciargento Roma – Venezia è rimasto fermo 4 ore, e così i passeggeri hanno dovuto attendere tutto questo tempo in attesa che qualcuno andasse a “salvarli”. Tre di queste quattro ore sono state trascorse  in galleria tra Capena e Sant’Oreste, ed il tutto a causa di un problema tecnico. 

Federconsumatori, sempre dalla parte degli utenti,  assieme ad altre Associazioni, ha ottenuto dalle Ferrovie dello Stato il risarcimento ed un rimborso in denaro, andando così oltre la normativa comunitaria che prevede, in questi casi, un’indennità pari alla metà del prezzo del biglietto. In seguito a questo disguido, la Federconsumatori aveva raccolto 196 firme, quelle cioè di chi ha viaggiato, quel giorno, a bordo del treno. Il risarcimento è stato finalmente ottenuto, ed anche in tempi molto rapidi per essere in Italia, e ciascun consumatore-passeggero, che si trovasse sul Frecciargento,  può ora chiedere l’indennizzo ed il rimborso del biglietto.

Ma come fare? Da lunedì 10 gennaio, sarà possibile acquisire, presso gli uffici di assistenza clienti delle biglietterie in stazione, i moduli di domanda per la presentazione della richiesta di rimborso integrale del biglietto e di indennizzo straordinario presso tutte le stazioni previste dal percorso del treno Frecciargento 9416, e cioè Roma Termini, Firenze SMN, Bologna Centrale, Padova, Venezia Mestre, Venezia SL. Questo accordo risulta essere sicuramente molto positivo, anche in vista degli aumenti che sono previsti per i prezzi dei biglietti del treno già a partire proprio dal mese di gennaio.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>