Risparmiare sui farmaci da banco cambiando farmacia

di Redazione 3

La speculazione, nel nostro Paese, esiste, e non si ferma nemmeno dinanzi ai farmaci. I loro prezzi variano a seconda delle farmacie, e proprio queste si stanno dando guerra da un po’ di tempo, a seguito della liberalizzazione del mercato, a suon di sconti su questo e quell’altro medicinale, dalla somatoline, in voga fra le donne nel periodo estivo, al paracetamolo. Per tale ragione, è consigliabile non acquistare prodotti sempre presso la medesima farmacia, ma variare. A consigliarci questo è Altroconsumo, che attraverso alcune indagini condotte sul campo ha evidenziato notevoli differenze di prezzo sullo stesso farmaco tra una farmacia ed un’altra.

Secondo Altroconsumo, i cittadini possono risparmiare molto; se, infatti, presso una farmacia una confezione di aspirina viene venduta ad un determinato prezzo, è plausibile che in quella a poche centianaia di metri si troverà la stessa confezione ad un prezzo più basso. Lo stesso vale anche per prodotti come pillole e sciroppi, normalmente più consumati nell’arco dell’anno, per i quali il risparmio ottenuto sarà di certo non trascurabile. Passando da un supermercato ad una parafarmacia o farmacia, il risparmio è del 18% sul prezzo di un farmaco da automedicazione. Tutto ciò sta accadendo grazie alla concorrenza cui oramai, rispetto al passato, debbono far fronte le farmacie, per quel che riguarda i cosiddetti farmaci da banco, con gli ipermercati e le parafarmacie.

Altroconsumo, in base ad un’inchiesta effettuata nei mesi scorsi, ha rilevato come gli acquisti di farmaci presso la grande distribuzione permettano un risparmio medio del 17,6%, ma anche presso le parafarmacie il risparmio è elevato e pari in media al 15,4% sempre rispetto alla farmacia. Presso gli ipermercati, invece, il risparmio è del 33%. L’indagine condotta da Altroconsumo ha riguardato 10 città: Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Verona; sono stati messi a confronto i prezzi di 68 farmaci senza obbligo di ricetta rilevati in 144 punti vendita. Per far sì che i consumatori abbiano modo di rendersi conto da soli del risparmio che si può ottenere facendo la scelta giusta, Altroconsumo ha pubblicato on line, sul proprio sito, una banca dati che vi consentirà di cercare il farmaco meno caro. Fare attenzione, quindi, ai prezzi delle varie farmacie è un ottimo modo per risparmiare un bel pò di denaro.

Commenti (3)

  1. I am also writing to make you understand of the superb discovery my wife’s child had browsing your web page. She even learned many details, with the inclusion of what it is like to have an excellent helping mood to let a number of people with no trouble learn about chosen problematic things. You truly did more than visitors’ desires. Many thanks for giving these insightful, trusted, educational not to mention easy thoughts on that topic to Lizeth.

    http://engatirunelveli.com/cat/service-providers/

  2. Howdy! Quick question that’s entirely off topic. Do you know how to make your site mobile friendly? My blog looks weird when viewing from my apple iphone. I’m trying to find a theme or plugin that might be able to resolve this issue. If you have any suggestions, please share. Thank you!

  3. of course like your website but you have to take a look at the spelling on quite a few of your posts. Several of them are rife with spelling issues and I in finding it very bothersome to inform the reality nevertheless I will definitely come again again.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>