McDonald’s, colazione a 1 euro fino al 25 novembre

di Fabiana Commenta

Questa settimana la colazione da McDonald’s è veramente speciale: un prezzo speciale, veramente speciale: dal 19 al 25 novembre 2018 torna la promozione della colazione a 1 euro. 

Con un solo euro potrete fare colazione optando per caffè o cappuccino abbonato al croissant o a un dolcetto a vostra scelta. 

In alternativa al caffè potrete scegliere il tradizionale cappuccino e anche variare la scelta del dolcetto da gustare a colazione.

La promozione base offerta consente di poter personalizzare  l’offerta. 

Potrete scegliere fra tanti dolcetti diversi, il cornetto semplice, il cornetto al cacao, con la crema o con la marmellata e gustare tutte le varianti fragranti e appetitose perfette per la vostra colazione all’italiana.

In alternativa al croissant potrete anche scegliere le donats, le classiche ciambelle americane fritte e disponibili in due gusti diversi, con la copertura al cioccolato o con lo zucchero.

E per chi ama i dolci morbidi, c’è la possibilità di gustare tanti muffin, i classici dolcetti all’insegna della leggerezza spaziando fra muffin ai mirtilli, muffin al cioccolato o alla Nutella. 

La promozione è partita lunedì scorso e sarà attiva fino alla giornata di domenica 25 novembre 2018 nei punti McDonald’s italiani che siano aderenti all’iniziativa. 

Un’ottima promozione che offre la possibilità di usufruire della colazione con il 50% di sconto rispetto ai prezzi tradizionali e che di tanto in tanto torna nei punti McDonald’s che sono diventati un punto di aggregazione anche nel momento della colazione oltre che negli altri momenti della giornata. La promozione è valida nei punti aderenti all’iniziativa d. Valida anche in base al tipo di prodotti che sono disponibili al momento dell’acquisto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>