Risparmiare sui mutui, ecco perché stipularli adesso conviene

di Matteo Carriero Commenta

È un buon momento per risparmiare sui mutui, stipulare contratti adesso risulta decisamente più conveniente rispetto a un paio di anni fa, per via dei tassi ai minimi storici con spread addirittura dimezzati rispetto ad appena due anni fa.

Per risparmiare sui mutui occorre scegliere il momento giusto e questo potrebbe esserlo: rispetto al 2012 i tassi sono al minimo e gli spread risultano particolarmente bassi. Se si va ad esaminare i tassi proposti per i mutui da diversi istituti di credito come Intesa San Paolo, Hello Bank, Unicredit e IW Bank, ci si accorge infatti che le offerte per prestiti a tasso variabile si presentano con un Taeg inferiore al 2 e mezzo per cento, mentre due anni fa difficilmente si registravano valori sotto al 4 per cento, mentre al contempo per i mutui a tasso fisso le offerte di Monte dei Paschi, Credem, Webank e altri istituti si aggirano attorno al 4 per cento, contro il 6 per cento di un paio di anni fa.

Stipulare adesso dei mutui permette di risparmiare cifre importanti rispetto al 2012, ma i tassi potrebbero scendere ulteriormente nei prossimi mesi, anche se è sempre difficile prevedere l’andamento dei mercati. Secondo un recente studio di MutuiOnline, proprio per via degli tassi attuali più convenienti rispetto al passato, il 35,1% dei mutui è stato richiesto con finalità di surroga o sostituzione. Come spiega il direttore di MutuiOnline Anedda, “negli ultimi mesi molti sono passati ai nuovi prodotti che presentano condizioni ben più favorevoli”. Val la pena, per chi ha un mutuo a carico o pensa di stipularne uno a breve, di riflettere su queste ultime rilevazioni: i risparmi, nel corso degli anni, possono arrivare anche a 30 mila euro.

Photo credits | Andres Rueda su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>