Come imparare l’inglese con l’iphone, le applicazioni migliori

di Matteo Carriero Commenta

Come imparare l’inglese con l’iphone: presentiamo oggi una panoramica delle applicazioni migliori per lo studio e il miglioramento della propria conoscenza della lingua inglese. App gratuite e a basso costo per imparare l’inglese con il proprio smartphone.

Imparare l’inglese con l’iPhone è possibile: vi sono un gran numero di applicazioni utili, alcune di queste anche del tutto gratuite. Si va dai corsi completi a quelli maggiormente orientati al miglioramento della pronuncia, senza dimenticare i sempre fondamentali dizionari della lingua.

Cominciamo la panoramica con l’app Impara l’inglese ridendo con John Peter Sloan: il famoso professore diletta tutti gli utenti con divertenti esercizi per fissare meglio le regole fondamentali dell’inglese e migliorarne la pronuncia. La app è completamente gratuita e scaricabile da iTunes. Restando sempre nell’universo delle app gratuite per imparare l’inglese con l’iPhone, segnaliamo anche la nota applicazione della community Busuu: l’applicazione Impara l’inglese con busuu! prevede lezioni sistemate entro un corso semplice e di facile comprensione. Molto utile anche in virtù del materiale audio e video allegato, dei test interattivi, dei dialoghi, del vocabolario compreso. L’app in questione prevede la formazione da livello base a quello intermedio superiore.

Passiamo quindi a dare un’occhiata alle app per imparare l’inglese non gratuite ma comunque a basso costo. Tra queste troviamo MosaLingua Inglese, dal costo di 3,59 euro. La app  è considerata tra le migliori in questa fascia di prezzo: il metodo educativo è scientifico e professionale, il materiale ricco, l’organizzazione intuitiva, le lezioni chiare ed efficaci. Una app che ha anche ricevuto il prestigioso riconoscimento Applicazione dell’anno 2011 da parte del team Apple (nonché recensioni positive praticamente da ogni dove). Consigliata.

Tra le app invece dedicate ai dizionari troviamo quella del Dizionario Italiano – Inglese e dei verbi Collins. Nel caso dei dizionari le app costano: se si vuole un prodotto di qualità il costo, come per l’esempio riportato è di 20 euro, o anche più, a meno che non si voglia optare per un dizionario meno ricco e blasonato, ma anche meno costoso.

Photo credits | Robert S Donovan su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>