Bonus elettrico senza richiesta per i titolari social card

di Redazione Commenta

Nella giornata di ieri 25 ottobre 2010, l’AEEG, Autorità per l’Energia ed il Gas, ha fatto presente che sin da subito coloro i quali siano in possesso della social card avranno diritto al bonus automatico sulla bolletta della luce. Ciò significa che i titolari della carta non dovranno presentare alcuna richiesta specifica per ottenere lo sconto sulla bolletta dell’elettricità, in quanto l’ Autorità per l’energia ha adottato un provvedimento che estende automaticamente a queste persone la riduzione sulla spesa per la luce, che è riservata alle famiglie bisognose o numerose, riconoscendo il bonus direttamente sulla bolletta stessa. La social card è una misura di sostegno riconosciuta a quei soggetti bisognosi che possono ottenere dallo Stato una carta uguale alla carta di credito, che ogni due mesi viene caricata con 80 euro.

Naturalmente, per ottenere questa carta, è necessario soddisfare i requisiti richiesti sulla base del reddito, dell’età o sul numero dei componenti del nucleo familiare. Il bonus elettrico, insieme alla social card, è un’altra forma di sostegno che cerca di andare in aiuto sempre di quelle persone che realmente ne hanno bisogno e che siano munite dei requisiti specifici richiesti. Il bonus verrà rinnovato automaticamente di anno in anno, a meno che l’INPS non faccia richiesta di cessazione. Il bonus è differenziato in base al numero di persone residenti e viene aggiornato entro il mese di dicembre di ogni anno con l’obiettivo di garantire un risparmio, pari a circa il 20%, sulla spesa presunta, di una famiglia-tipo, per l’anno successivo. Per quest’anno verranno riconosciuti 56 euro/anno per una famiglia di 1-2 persone, 72 euro/anno per 3-4 persone, 124 euro/anno per un numero di persone superiore a 4.

La domanda per il bonus, che può essere rinnovata od aggiornata ogni 12 mesi, deve contenere le informazioni facilmente reperibili in bolletta: residenza , stato di famiglia e  caratteristiche del contratto di fornitura di energia elettrica. Nei casi di disagio economico, dovrà essere allegata copia dell’attestazione ISEE. In caso di disagio fisico, non sarà necessario  ma ci vorrà una certificazione dell’Asl attestante le condizioni di necessità di apparecchiature energivore salvavita. Visitando il sito internet dell’AEEG, dal quale potrete scaricare i moduli per la domanda dei bonus,  è possibile ottenere informazioni più dettagliate saperne sia sul bonus elettrico che sul bonus gas, che sono cumulabili. Se, invece, desiderate ricevere informazioni approfondite che riguardano la social card, vi consigliamo di visionare il sito del MEF, il Ministero dell’Economia delle Finanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>