Medicine per animali troppo care: siete d’accordo?

di Malvi 2

Medicine troppo care per gli animali: che abbiate in casa cani, gatti, pesci rossi o criceti, il problema è sempre lo stesso. Quando i nostri amici si ammalano le cure che servono per farli stare meglio hanno sempre dei costi esorbitanti che molto spesso mettono in crisi le famiglie italiane, già alle prese con difficoltà economiche piuttosto importanti, soprattutto negli ultimi anni.

A sollevare il tema delle medicine per animali troppo care è Antonio Galdo, direttore di Non Sprecare, che riporta la sua esperienza e spiega il perché le medicine per animali abbiano costi doppi, a volte addirittura tripli, rispetto agli stessi medicinali confezionati per gli uomini. Antonio Galdo riporta l’esempio di un antibiotico specifico che usa lo stesso principio attivo sia per l’uomo che per l’animale. Ma mentre quello per l’uomo costa intorno agli 8 euro, quello per gli amici animali arriva a costare 24 euro, dunque tre volte tanto.

CONSIGLI PER RISPARMIARE SUL CIBO PER GLI ANIMALI DOMESTICI

Una differenza abissale, enorme, che alcuni medici veterinari spiegano con una sola parola: speculazione. Non ci sarebbe dunque un motivo sensato per immettere sul mercato medicine per animali a prezzi così alti ma c’è qualcuno di non meglio identificato che invece specula sulla cosa. Gli animali hanno bisogno di cure, così come gli uomini, ma è giusto che queste cure possano essere fatte a prezzi ragionevoli. Per questo motivo Antonio Galdo cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica invitado chi di dovere a muoversi in questo senso per arrivare a curare gli animali a prezzi giusti…

 

Foto | Thinkstock

 

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>