Frutta e verdura che aiutano a combattere il caldo

di Malvi Commenta

Combattere il caldo a colpi di frutta e verdura, prediligendone alcune qualità rispetto a altre. Ecco su cosa puntare a tavola...

Combattere il caldo a colpi di frutta e verdura, prediligendone alcune qualità rispetto a altre. E’ quanto viene affermato nel libro La dieta SuperSalute” (ed. Sperling & Kupfler) attraverso il quale il cardiologo esperto in prevenzione cardiometabolica Massimo Gualerzi indica quelli che sono i tipi di frutta più adatti per arginare gli effetti dell’afa.

E così, scopriamo che la frutta migliore per combattere il caldo è quella rossa, ovvero quella più ricca di antiossidanti, come licopeni e antocianine. E anche per la verdura vale esattamente lo stesso discorso. Sottolinea l’autore del libro:

I 5 DIURETICI NATURALI PIÙ ECONOMICI PER SGONFIARE

Le verdure crude  in questo periodo dell’anno sono molto indicate per equilibrare il caldo afoso e rinfrescare il metabolismo

Peperoni, pomodori, fragole e mele in grandi quantità, quindi, per affidarsi a una alimentazione genuina ed economica e attenuare gli effetti del gran caldo. Frutta e verdura sono ricche di vitamine e sali minerali, quindi ideali anche per reintegrare i liquidi persi con la sudorazione. Se l’idea di mangiare frutta e verdura a crudo non vi entusiasma, potrete prendere in considerazione l’idea di mixarla per la preparazione di gustose bevande da consumare a merenda, per esempio. Sono una valida alternativa!

FRULLATI ESTIVI ALLA FRUTTA, I PIÙ GUSTOSI E ECONOMICI

Le idee per preparare ottimi frullati e centrifughe possono essere tante, basta mescolare gli ingredienti nel modo giusto per una bevanda genuina e utile per mantenersi in forma in estate, combattendo in modo efficace anche le spiacevoli conseguenze causate dalle alte temperature.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>