Ricette economiche: frittata di pasta avanzata

di Laura 10

Quante volte vi è capitato di non regolarvi con le porzioni e dopo aver riempito tutte le vostre portate di un bel piatto fumante di spaghetti vi accorgete che un bel pò ne sono rimasti sul fondo della padella? Se avanza della pasta, non la buttate via. In qualsiasi modo sia condita o di qualsiasi formato sia, si può fare una deliziosa frittata che, con un contorno di insalata e pomodori, si trasforma in una cena veloce e gustosa.

Ecco oggi una ricetta che vi aiuterà a utilizzare quegli spaghetti che avete cucinato in più:

Frittata di spaghetti al salame

Spaghetti avanzati
uova
salame
burro
prezzemolo
sale
pepe

Scolare gli spaghetti e condirli col burro (una noce), parmigiano e un cucchiaio di prezzemolo. Mischiarli quindi con le uova, aggiustare sale e pepe. Far fondere un’altra noce di burro tenuta da parte in una padella antiaderente piuttosto larga e versate metá della pasta. Lasciate cuocere qualche secondo a fuoco medio. Ricoprire con la conserva di pomodoro (in mezzo), il formaggio (ai bordi) e il salame (sopra). Ricoprire col resto di spaghetti e uova. Cuocere a fuoco molto lento. Quando il fondo sarà dorato, mettere un piatto sopra la pentola e capovolgere la frittata, facendola scivolare di nuovo nella padella. Fare dorare ancora. Cospargere con prezzemolo e servire.

Non amate i fritti? Ecco allora una “frittata al forno“:

Aggiungere i rossi delle uova alla pasta. Regolare di sale e mescolare accuratamente. Preriscaldare il forno a 200°C. Nel frattempo battere i bianchi a neve ben ferma. Ungere una piccola tortiera con l’olio. Aggiungere alla pasta i bianchi e mescolare amalgamando con delicatezza i vari ingredienti. Versare il composto nella tortiera e metterlo in forno per circa 20 minuti o fino a quando la frittata sarà dorata in superficie. Non aprire il forno durante la cottura per evitare che la frittata si sgonfi.

Commenti (10)

  1. me l’ha proposta un mio amico calabrese…davvero una validissima e squisita ricetta 😉 gnam gnam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>