Ferragosto in montagna, ecco i prezzi

di Angela Gennaro Commenta

Ferragosto: al mare o in montagna? Sicuramente, scegliere la montagna può costituire non solo un viaggio diverso, ma anche un viaggio meno caro. E’ possibile, insomma, risparmiare scegliendo di andare in vacanza in posti di montagna piuttosto che di mare. Il divertimento e il relax sono comunque assicurati, mentre è possibile respirare aria pulita e andare alla scoperta di posti splendidi. Il risparmio possibile emerge anche dal monitoraggio del CODICI, il Centro per i diritti del cittadino che ha confrontato i prezzi di location, proposti per pacchetti settimanali da parte di alcuni tour operators dedicati e specializzati.

Ecco alcuni prezzi, tra i quali poter scegliere, per una vacanza dalla parte del risparmio.

In Val di Susa, ad esempio, in Piemonte, un appartamento per 4 persone per una settimana parte da 590€, mentre in Val Gardena se ne spendono 1500. In Trentino, un appartamento per quattro persone a Madonna di Campiglio va dagli 850 euro ai 1.200. In Veneto, Marmolada- Arabba, da 800 a 900 euro. In Lombardia, Livigno e Valtellina: da 795,00 a 1.100. Abruzzo, Pescasseroli: da 980,00 a 1.115.

Bisogna sempre fare attenzione, comunue, a verificare se questi costi comprendono anche eventuali spese aggiuntive per le utenze, ad esempio, come luce, gas ed acqua. L’ammontare di queste spese può variare dai 30 € ai 40 € a persona per settimana. A queste potrebbero aggiungersi anche le spese per la dell’appartamento, dai 30 € ai 50 € – dipende da quanto è grande l’appartamento e gli spazi occupati – e anche eventuali tessere di associazione nel caso si tratti di club le cui strutture ospitano e comprendono gli appartamenti.

Buona esplorazione montanara, allora!

Foto|Goolliver

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>