Truffa, occhio alla Postepay Evolution

di Fabiana Commenta

È scattata l’allerta per la nuova truffa in circolazione: occhio alla truffa della Postepay Evolution, la carta molto simile alla Postepay che consente di poter caricare qualsiasi somma di denaro e che, a differenza della Postepay, è anche dotata di un conto corrente.

Anche in questo caso, la nuova truffa in circolazione viene effettuata via email. Ma come funziona? Si tratta della consueta mail di phishing volta a raccogliere i propri dati personali attraverso una mail falsa. Apparentemente la mail sembra essere alquanto professionale e sembra provenire proprio dalle Poste Italiane. In pratica la mail contiene un testo che informa l’utente che c’è stato un blocco della carta “per motivi di sicurezza” perché “sono state riscontrate delle transazioni sospette probabilmente non autorizzate dal titolare”. A questi punto viene anche inserito un link su cui l’utente è invitato a cliccare a conferma dei propri dati personali. E cliccando sul link in questione, si viene indirizzati su un sito simile a quello di Poste Italiane, ma che in realtà è un falso:  l’attenzione dovrebbe esser posta in particolare sulla grammatica visto che il sito contiene diversi errori ortografici che lasciano intuire che si tratti di un sito falso. Si tratta dell’ennesima truffa ai danni degli utenti, ma è anche vero che da anni ormai la Polizia Postale ricorda agli utenti che Poste Italiane non è autorizzata a fare richiesta dei dati personali dei propri clienti tramite internet. insomma, mail del genere sono delle truffe e dovrebbero mettere in allerta gli utenti. Il consiglio è di cestinare immediatamente mail del genere. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>