Truffa, attenzione alla mail di Intesa San Paolo

di Fabiana Commenta

Nuova ennesima truffa ai danni degli utenti: la segnalazione stavolta arriva dalla banca Intesa San Paolo che lancia l’allerta ai propri clienti a causa di una truffa che sta interessando i clienti con conto online vittime di un nuovo raggiro.

bnl truffa

Sono centinaia i clienti che stanno segnalando di aver ricevuto sempre la stessa pericolosa mail: la mail incriminata arriva da Intesa san paolo e chiede in pratica di verificare il proprio l’ID Apple. I clienti che sono stati truffati hanno seguito le istruzioni indicati inserendo le proprie credenziali proivate.

A uel punto i clienti aprono una seconda pagina che chiede l’inserimento dei dati della carta di credito e richiede anche l’inserimento del numero di serie con i diversi codici di sicurezza (CVV e O-Key). Inserendo i dati richiesti in realtà non si va a confermare il proprio id apple, ma si inviano semplicemente i propri dati sensibili ai truffatori di turno.

E tutti i clienti che sono rimasti truffati hanno anche diramato un messaggio di allerta. “Hai un ID Apple? Fai attenzione alle richieste di verifica, potrebbe essere un tentativo di frode!”.

Il consiglio è sempre quello di non aprire delle mail del genere e in ogni caso in caso di dubbio è bene rivolgersi direttamente l’ente in questione ed eventualmente di denunciare la truffa alla polizia postale che si occupa delle indagini.

Per evitare la truffa l’istituto di credito invita a prendere alcune precauzioni

Verificare sempre il mittente di email ed sms

Cancellare le comunicazioni sospette

Se non si è sicuro della provenienza delle comunicazioni non cliccare sul link e non scaricare allegati

Digitare direttamente l’url del sito al quale si vuole accedere senza utilizzare i link inseriti nella mail.

 

photo credits | bnl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>