INPS, occhio al nuovo tentativo di phishing

di Fabiana Commenta

Occhio all’ennesima truffa ai danni degli utenti: lo segnala l’INPS spiegando che da qualche giorno a questa parte è in atto un nuovo tentativo di truffa ai danni dei cittadini. 

La truffa consiste nella richiesta di dati sensibili attraverso l’invio di email oppure di telefonate: 

 Gentile cliente, il 22.03.2019, abbiamo ricevuto la disposizione da parte di INPS di accreditarle il bonifico di 881,50 eur. Purtroppo, l’operazione di accredito non è andata a buon fine perché le sue coordinate bancarie risultano inesatte o incomplete. Per poter procedere con l’accredito del bonifico in questione, la preghiamo di aggiornare tempestivamente le sue coordinate bancarie, altrimenti non possiamo fare altro che lo storno del bonifico al mittente. L’aggiornamento su può trovare cliccando sul link https://securelogin.bpol.it/authentication

Questo è il testo dell’email che l’INPS segnala agli utenti: si richiede di aggiornare le proprie coordinate bancarie perché l’Istituto possa con l’accredito di un bonifico che ovviamente non esiste. 

Viene anche inviato un link diretto di un sito internet dove inserire direttamente i propri dati. 

Oltre al tentativo di phishing via mail, l’Istituto spiega che è in corso anche un’altra modalità di tentativo di truffa, attraverso il telefono. 

In questo caso la truffa si affida a un finto operatore INPS che nel corso di una telefonata chiede di essere messo a conoscenza di dati relativi alla propria posizione nell’ambito di soggetti di diritto privato, come società o associazioni.

L’Istituto ricorda a tutti i cittadini che in nessun caso l’INPS acquisisce, telefonicamente o via email ordinaria, le coordinate bancarie o altri dati che permettano di risalire a qualsivoglia informazione finanziaria.

Quindi l’invito è di non dare seguito a nessuna richiesta che arrivi per email non certificata, per telefono o attraverso il porta a porta.

L’istituto ricorda che l’unico link per accedere alle informazioni, ai servizi e alle prestazioni dell’Istituto è: www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx. e qualsiasi link diverso è da considerarsi una truffa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>