Biglietti dei trasporti pubblici gratis a Lugano?

di Redazione Commenta

Chi non ha mai dimenticato (volontariamente o meno…) di fare il biglietto per l’autobus alzi la mano! Molti di noi comunque ricorderanno l’abbonamento del treno o dell’autobu che ci portava a scuola. Ogni mattina, ci si incontrava al freddo con i compagni e si attendeva la macchina blu ( arancione o di altri colori, in base alla città..) che ci portasse a seguire le lezioni. Ma non solo studenti. Spesso nei mezzi pubblici si incontrano anche lavoratori, professionisti, che scelgono di usare questo tipo di trasporto perchè lo ritengono più conveniente, più agevole (magari dove lavorano è impossibile trovare parcheggio) o per qualsiasi altro motivo.

E se qualcuno vi dicesse che non si pagheranno più biglietti e abbonamenti? Non  si tratta di utopia ma è quanto chiede una mozione del socialista Lorenzo Leggeri (per il momento quindi solo per gli abitanti di Lugano). Chi beneficerebbe di questa proposta se fosse approvata? Dovrebbero godere del trasporto gratuito:

i lavoratori salariati e i liberi professionisti che si spostano dal loro domicilio al luogo di lavoro nel territorio comunale
gli scolari e gli studenti dal loro domicilio alla scuola frequentata nel comune di Lugano o alla stazione FFS per chi frequenta una scuola fuori Comune
le persone in pensione che si spostano dal loro domicilio al centro-città.

L’obiettivo di questa misura non è difficile da immaginare: ridurre il traffico e migliorare quindi la qualità dell’aria e ridurre l’inquinamento in città; far fruire a tutti i cittadini un servizio di trasporto pubblico e far risparmiare una notevole spesa che grava su tutti i cittadini che vanno al lavoro o a scuola e per i pensionati che vanno a fare la spesa o che per qualche altro motivo usano il bus per spostarsi in città.

Laspesa supplementare per il comune si aggira fra i 2,5 e i 4 milioni di franchi annui (dipende dai cittadini che usufruiranno del servizio) ma sarà, secondo Leggeri:

Controbilanciata da indiscutibili e sensibili vantaggi per tutti i cittadini, per la loro qualità di vita e per l’ambiente in genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>