Numerazioni speciali: Al via le richieste di risarcimento per i consumatori

di pierfrancesco99 Commenta

Parte oggi la class action di altroconsumo contro i servizi a valore aggiuntivo mai utilizzati. Sto parlando dei vari 899, dialer, numerazioni satellitari, servizi a valore aggiunto non richiesti, connessioni a Internet mai effettuate. Questo fenomeno tutto italiano, tartassa i consumatori, e vanno ad appesantire illecitamente le bollette telefoniche.

Molte associazioni dei consumatori se ne sono occupate in questi anni segnalando le truffe alla Polizia Postale e alle Procure e cercando di risolvere stra giudizialmente con Telecom Italia le questioni che venivano sottoposte dai consumatori. Proprio recentemente Telecom Italia, in seguito alle contestazioni indirizzatele dall’Autorità per le Comunicazioni, ha deciso di pagare oltre 6 milioni di Euro per evitare sanzioni ben più pesanti. Anche l’Antitrust si è mossa, aprendo un fascicolo per pratiche commerciali scorrette con una prima misura cautelare sugli illeciti relativi alle numerazioni satellitari.


L’AGCOM, per altro verso, promette che entro l’estate sarà in vigore una bolletta separata per telefonate satellitari o a numeri speciali a valore aggiunto e saranno introdotte modalità automatiche di blocco con meccanismi di silenzio-assenso, sarà possibile riattivare tali numerazioni solo su richiesta individuale e con apposito codice PIN. Speriamo sia in effetti cosi, ma questo intevento è anche una conferma indiretta della sussistenza di un comportamento illecito a danno di milioni di cittadini, che per la stragrande maggioranza, fino ad ora non sono stati risarciti di quanto abusivamente è stato loro addebitato.

A questa pagina potrete segnalare il vostro caso ad altroconsumo che provvederà ad indirizzare a Telecom Italia una richiesta cumulativa di restituzione degli importi a tutti gli utenti che l’hanno contattata. E in caso di esito negativo l’associazione è pronta a ricorrere alla class action.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>