Come pagheremo nel futuro? Con il cellulare

di Redazione Commenta

Pagare bollette alla posta, effettuare prelievi o accrediti in banca, pagare ovunque e in sicurezza, perchè non farlo con il clellulare? Questa è la nuova idea di pagamento di Nokia. Il nuovo sistema di pagamento si chiamerà Nokia Money e permetterà a tutti i suoi utilizzatori di pagare i propri acquisti e bollette, traferire denaro, effettuare bonifici e altro ancora sul proprio cellulare.

In questo modo si risparmierà soprattutto tempo tempo per le normali faccende quotidiane. Realizzato grazie alla collaborazione di Obopay, verrà dapprima presentato al Nokia Word, evento che si terrà presso Stoccarda il 2 e 3 settembre, successivamente verrà stabilita la data di lancio del servizio.Ecco come ne parla Carol Realini, Fondatore e CEO Obopay:

Obopay condivide la vision di Nokia che intende portare a milioni di persone in tutto il mondo i servizi finanziari in mobilità e siamo lieti che Nokia abbia scelto la nostra piattaforma. La posizione di leadership, l’elevata riconoscibilità del marchio e il canale di distribuzione globale di Nokia insieme agli elementi mobile sviluppati appositamente per la piattaforma Obopay, fanno di Nokia Money lo strumento ideale per offrire in tutto il mondo servizi di pagamento in mobilità di nuova generazione.

Con oltre 4 miliardi di utenti di telefonia cellulare e solo 1,6 miliardi di conti bancari, la richiesta mondiale di servizi finanziari rappresenta una concreta opportunità per associare i dispositivi mobili a servizi finanziari semplici ma efficaci come Nokia Money, ha affermato Mary McDowell, EVP e Chief Development Officer Nokia.

Come per tutte le innovazioni tecnologiche, bisogna guardare ai pro e contro. Si, è vero che tutto diventa più facile per gli utenti, ma lo diventa anche per possibili hacker e malintenzionati che potrebbero sviluppare virus per dirigere pagamenti dei clienti verso altri conti correnti. Oppure rubare direttamente un cellulare connesso con un conto in banca e spillarne i soldi. Nokia dovrà pensare anche a questi fattori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>