Chiamate e sms gratis con gli iPhone, possibile con Viber

di Redazione Commenta

Per chi possiede un iPhone e ha quindi la possibilità di collegarsi a internet col proprio telefonino si presentano diverse occasioni di risparmio, basate su app che, una volta che l’utente risulta connesso online, permettono di inviare sms gratis o addirittura di telefonare gratis senza alcuna restrizione qualunque tra i nostri contatti, a patto che sia anch’esso provvisto della relativa app. Una delle app più usate per inviare sms gratis e telefonare gratis agli amici è senz’altro Viber.

Viber rappresenta un’ottima soluzione per tutti coloro che, mettendosi d’accordo con amici, fidanzate e genitori, possono effettuare chiamate o inviare sms ad altri iPhone o anche ad altri dispositivi mobile provvisti di sistema Android, su cui è stato installato Viber. Rimarcare quanto sia possibile risparmiare attraverso una tecnica simile ci sembra superfluo, passiamo quindi a spiegare come installare Viber sul proprio iPhone. Il procedimento è alquanto semplice. Occorre collegarsi al proprio store online di fiducia per le applicazioni, come Google Play oppure App Store, scaricare Viber e installarlo gratuitamente inserendo il proprio numero di cellulare, il nome e volendo anche un avatar. Si otterrà un codice di verifica che una volta inserito porterà alla validazione della app.

Di grande importanza è importare i propri contatti in rubrica entro l’applicazione Viber, in modo da poter poi telefonare o inviare messaggi gratis a chiunque con un solo rapido passaggio. Viber rileva automaticamente quali fra i propri contatti utilizzano Viber, sarà quindi facilissimo, poi, verificare quali tra i propri amici possono ricevere i nostri messaggi o le nostre telefonate attraverso questa app. A questo punto non resta che una cosa da fare: risparmiare, telefonando gratis e inviando sms gratuiti ai nostri contatti preferiti.

Ricordiamo che il servizio offerto da Viber è legato all’installazione di Viber anche sul telefonino del destinario: una volta fatto questo, e come abbiamo visto si tratta di un’operazione tutt’altro che complicata, si potrà beneficiare di tutti i servizi gratuiti offerti dalla app.

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>