Twenga potenzia il social shopping

di Redazione 1

Twenga, il motore di ricerca per lo shopping on line, lancia un nuovo servizio che renderà più social tutti i vostri acquisti. Il sito web permetterà a tutti gli utenti di condividere i prossimi acquisti su Facebook e Twitter, una mossa che sposa alla perfezione gli ultimi trend del traffico in rete coniando così il nuovo metodo, il “social shopping”. Twenga ha creato il nuovo servizio basandosi un po’ su quello che ognuno di noi fa quando visita un negozio per fare un po’ di shopping con qualche amico. Secondo alcune ricerche moltissimi utenti acquistano un capo di abbigliamento solo dopo aver consultato numerosi siti web e forum, una ricerca che darebbe poi frutto a un futuro acquisto on line. Convidendo il prossimo acquisto sul web, gli internauti potranno chiedere il parere dei loro amici su oltre 350 milioni di prodotti venduti da oltre 160 mila negozi online.

Il nuovo social shopping di Twenga si prepara così a fare il pieno di visite. Già oggi il sito web è visitato da milioni di persone che si connettono al motore di ricerca per trovare il capo che desiderano al miglior prezzo nel negozio online che preferiscono visitare. Su Twenga ogni utente trova l’oggetto e l’offerta a cui il prodotto viene venduto: i prezzi vengono catalogati e paragonati a tutti gli altri prodotti, questo fa di Twenga il comparatore di prezzi più completo del web, un buon metodo per acquistare prodotti a un prezzo sempre conveniente e vantaggioso.

Il passo fatto da Twenga è l’ultimo di una lunga lista di decisioni e svolte aziendali. Twenga è un’azienda francese ma i suoi 15 siti online hanno conquistato molti paesi europei tra cui Italia, Francia, Inghilterra, Spagna, Germania, Paesi Bassi, Polonia, Brasile, Russia, Stati Uniti, Australia, Cina e Giappone che, ogni giorno, propongono 350.000.000 di offerte in più di 160.000 negozi online.

[Photo Credits quarkbase]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>