Quando la pausa pranzo diventa un lusso

di Elide Commenta

Ormai anche la pausa pranzo per gli italiani sembra essere diventata un lusso, i costi per mangiare fuori, in qualche locale solitamente vicino all’ufficio, si fanno sempre più insostenibili per chi deve affrontare molte altre spese nella vita quotidiana.

Gli ultimi dati, derivanti da Altroconsumo, dimostrano che fare pausa pranzo a Milano costa tra i 6 e  i 9€, magari per un semplice panino mozzarella e pomodoro e una bibita. Solitamente i buoni pasto non vanno oltre i 6€, per cui la spesa in eccesso inizia a pesare sul portafogli.

Negli ultimi anni il costo della pausa pranzo è cresciuto gradualmente ma è chiarissimo che un lavoratore non può permettersi di spendere nove euro al giorno per mangiare, senza poi trovare qualche buco a fine mese. Pertanto, anche per chi vuol fuggire dall’ufficio, la soluzione migliore rimane sempre quella del cibo preparato a casa, l’unico vero metodo per risparmiare e mettere qualcosa da parte in tempi di grande crisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>