Postepay, arriva il concorso ricarica e vinci

di Redazione Commenta

Ricarica la tua Postepay e vinci con il nuovo concorso ideato da Poste Italiane. In palio un tablet Samsung, un Samsung Galaxy Tab 2 10.1, per la precisione. Per partecipare al concorso basta effettuare una ricarica Postepay tramite una sim Postemobile entro il prossimo 21 aprile 2013.

Poste Italiane lancia un concorso che coinvolge Postepay, la notissima carta di Poste Italiane, e l’operatore telefonico Postemobile. In palio ogni settimana uno degli ambitissimi tablet Samsung Galaxy Tab 2 10.1. Al concorso, che scadrà il prossimo 21 aprile 2013, possono partecipare tutti i possessori di una sim Postemobile, di una Postepay o anche di un conto corrente Bancoposta. Partecipare è molto semplice: si entra automaticamente a far parte della rosa di clienti che possono sperare nella vincita di un tablet Samsung semplicemente ricaricando la propria Postepay (o anche la carta Postepay di qualcun altro) attraverso una sim Postemobile utilizzando l’apposita App Postemobile o la possibilità insita nel menù di ogni scheda telefonica firmata Postemobile.

Il concorso sintetizzabile come “ricarica e vinci” di Postemobile non ha una soglia minimo di importo da ricaricare, quindi qualsiasi ricaricare permettere l’iscrizione del cliente al concorso per l’estrazione di un Samsung Galaxy Tab 2 10.1. Per tutti i clienti Postemobile cogliere l’occasione è davvero facilissimo. Se non si ha una gran quantità di credito sulla propria scheda si può pensare, la prossima volta che si effettua una ricarica, di ricaricare la scheda per un importo leggermente superiore e quindi, utilizzando la app Postemobile o il menu della scheda, passare gli euro caricati in più sulla propria carta Postepay. Il tempo richiesto dall’operazione è davvero minimo. Ricordiamo che chi ha una sim Postemobile ma al momento dell’acquisto della sim stessa non ha collegato la scheda al proprio conto Bancoposta o alla propria carta Postepay, può farlo a titolo gratuito recandosi in qualunque ufficio postale italiano.

Photo Credits | payalnic su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>