Senza lavoro e risparmi, l’iniziativa del Gruppo Unicredit: Insieme 2009

di Laura 3

Quando i risparmi non bastano…” questo potrebbe essere il titolo del film dove principali attori sono tantissimi italiani che, lavorando per un’azienda con un contratto a tempo determinato, si trovano da un momento all’altro senza lavoro. I problemi a quel punto sono tanti: innanzitutto trovare un nuovo lavoro per le proprie piccole spese (se si è single); problemi più gravi se si ha famiglia con tanto di prole. peggio ancora perchi ha la rata del mutuo da pagare. Sospendere il pagamento della rata, gratuitamente, per un periodo fino a un massimo di 12 mesi si può. In Italia arrivano fino a 3 milioni le famiglie coinvolte nella richiesta di un mutuo per la casa. Proprio su queste punta il sostegno dell’UniCredit Group. E’ questa, in sintesi, Insieme 2009, l’iniziativa con la quale UniCredit Group si impegna, da una decina di giorni, a intervenire sui propri clienti che sono in temporanea difficolta’ economica.

Il progetto si rivolge alle famiglie che in questi anni hanno acceso un mutuo presso una delle banche del gruppo e che non riescono a pagare la rata a causa di uno dei seguenti eventi nel periodo che va dal 1/10/08 al 31/12/09: perdita del posto di lavoro per dipendenti a tempo indeterminato e per tutte le categorie di lavoratori atipici; Cassa Integrazione Ordinaria e Straordinaria; separazione o divorzio, per famiglie con figli a carico; decesso di uno degli intestatari.

Quindi per poter accedere a questa iniziativa innanzitutto bisogna essere già clienti sottoscrittori di mutuo presso la banca. Avranno infatti diritto a richiedere questa formula i clienti UniCredit che:
– hanno sottoscritto un qualsiasi mutuo finalizzato all’acquisto della prima casa, prima che si verificasse l’evento
– sono pagatori regolari nelle rate precedenti all’evento
Inoltre occorrerà appartenere a famiglie a minor reddito (fino a 25.000 euro lordi per nucleo familiare al momento della sottoscrizione del mutuo). I nuclei coinvolti sono piu’ di 260.000 famiglie, che rappresentano circa il 30% del portafoglio mutui privati del Gruppo UniCredit.

Per i clienti che avessero eventuali rate non pagate a seguito dell’evento verificatosi nel periodo considerato, il gruppo UniCredit si impegna per 12 mesi a sospendere le azioni legali. Le rate sospese saranno posticipate alla scadenza del mutuo senza oneri aggiuntivi per il cliente e verranno pagate al termine del piano di ammortamento, per il numero di mensilita’ corrispondenti alle rate sospese.

I clienti UniCredit interessati possono avere maggiori informazioni e dettagli presso qualsiasi agenzia del Gruppo UniCredit, oppure chiamare il Servizio Clienti al numero gratuito 800-575757. La domanda di adesione al piano di sostegno dovrà essere presentata entro la fine del secondo mese solare posteriore all’evento.

Commenti (3)

  1. Girovagando su internet ho trovato un forum dove si possono scaricare programmi e giochi per tutti gli ultimi nokia..

    nokiatouch.forumfree.net

    E’ necessaria una piccola e veloce registrazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>