Il miele: dolce alleato della nostra bellezza

di Redazione Commenta

La bellissima imperatrice Poppea con i suoi bagni nel latte d’asina fu una pioniera nel campo della cosmesi; ha infatti ella inventato la prima maschera di bellezza: riso macinato, fagioli secchi polverizzati e, naturalmente, latte d’asina.

Almeno una volta alla settimana sarebbe d’obbligo concedersi una sosta per applicare una maschera di bellezza, scelta a seconda del proprio tipo di pelle o delle condizioni della propria epidermide in quel periodo.

Ma che fare per stare dietro alle esigenze della nostra pelle, e per evitare di riempire l’armadietto del bagno di mille prodotti diversi che spesso finiscono per andare a male? Leggere il nostro blog ovviamente! Preziosi consigli per preparare ottime maschere con quel poco che si ha a disposizione a casa.

Avete provato a fare una maschera per il viso con il solo miele? Stiamo parlando di quello leggermente grezzo: scoprirete uno scrub leggero e dolcissimo! Risciacquando il miele con il movimento delle mani e con l’acqua si crea un’effetto scrub naturale e poco agressivo. Alcune persone sono molto sensibili al miele, il quale provoca loro rossori e irritazioni. Si consiglia pertanto di provare in una piccola zona del viso e di proseguire solo in assenza di fastidi.

Ora una maschera nutriente per i capelli:

Ingredienti:
2 mele
1 banana
2 cucchiai di miele

Preparazione della maschera:
Frulla la banana e la mela e quindi aggiungi il miele. Poni il composto in un contenitore di vetro e amalgamalo bene.

Uso:
Spalma la crema sui capelli umidi dopo aver fatto lo shampoo e lascia agire per circa 10 minuti, dopodiché risciacqua il tutto con acqua abbondante. Il miele è emolliente e lucida i capelli.

Maschera per depurare il viso:
Un cucchiaio di miele liquido, più un cucchiaino di succo di limone. Mescolate; passate su viso e collo, lasciate così per mezz’ora. Poì, togliete con acqua di rose o con infuso tiepido di rosmarino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>