Halloween: ricetta d’effetto per questa riccorrenza d’oltreoceano

di Redazione 1

Cosa pensate di questa festa americana? In realtà forse non tutti sanno che la festa di Halloween non nasce in America ma ha origini antichissime rintracciabili in Irlanda. Halloween corrisponde infatti a Samhain, il capodanno celtico. Dall’Irlanda, la tradizione è stata poi esportata negli Stati Uniti dagli emigranti, che, spinti dalla terribile carestia dell’800, si diressero numerosi nella nuova terra.

È usanza ad Halloween intagliare zucche con volti minacciosi e porvi una candela accesa all’interno. Si pensa infatti che i defunti vaghino per la terra con dei fuochi in mano e cerchino di portare via con sé i vivi (in realtà questi fuochi sono i fuochi fatui, causati dalla materia in decomposizione sulle sponde delle paludi); è bene quindi che i vivi si muniscano di una faccia con un lume dentro per ingannare i morti. Inoltre è ormai usanza festeggiare con dolci questa ricorrenza. Eccone una ricetta veramente economica e non priva di effetto:

Biscotti di ragno. Ingredienti:

– 20 biscotti al cacao doppi tipo Ringo (per fare 20 ragni)
– fili di liquirizia nera
– piccole caramelle rosse (per gli occhi del ragno)

Tagliate i fili di liquirizia di lunghezza 4 o 5 centimetri per fare le zampe dei ragni ed applicarne 8 nel ripieno del biscotto. Per ogni biscotto applicarci sopra due caramelline rosse in modo da fare gli occhi del ragno.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>